menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallanuoto, il Telimar a Recco battuto 17-6 nella penultima giornata del Girone Élite

Era una missione impossibile, in casa dei campioni d’Italia, però il club palermitano, riesce a tenere bene per tutto il match nella quinta giornata del Preliminary Round Scudetto

Era una missione impossibile, in casa dei Campioni d’Italia, però il Telimar, riesce a tenere bene per tutto il match disputato alla piscina scoperta di Punta Sant’Anna - 17-6 il risultato finale - nella quinta giornata del Preliminary Round Scudetto.

Dopo aver mancato l’occasione di portarsi subito in vantaggio su rigore e sprecato un paio di uomini in più, il Club dell’Addaura subisce la immediata reazione della Pro Recco, che scava il solco tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo. Tuttavia, gli uomini guidati da Baldineti non si deconcentrano e, anzi, combattono fino alla fine, studiando l’avversario in ottica semifinale di Coppa Italia con appuntamento a Palermo per martedì alle ore 19. Intanto, domani si saprà il verdetto dell’altro match del girone, quello fra Trieste e Posillipo, in programma per le 13,30.

Dal primo minuto per il Club dell’Addaura, in porta para Washburn, nato sportivamente proprio nella blasonata Pro Recco. Dopo 3’42 di gioco, il Telimar spreca la possibilità di andare in vantaggio con Damonte che si fa parare un rigore da Bijac. Il Recco, a questo punto, non perdona l’errore e alla fine del primo quarto i padroni di casa sono vantaggio di quattro reti grazie a Figlioli, Mandic, Aicardi - quest’ultimo in superiorità numerica - ed Echenique.

Gli uomini di Hernandez continuano a martellare e vanno sul 6-0 a poco più di 2’ dall’inizio del secondo tempo. La reazione dei palermitani non si fa attendere e con Mario Del Basso in superiorità i ragazzi allenati da Marco Baldineti provano ad accorciare le distanze. Younger a metà del parziale e di nuovo Del Basso, questa volta a uomini pari, sul finale, aggiornano il risultato sul 7-2.
In avvio della seconda metà del match, Luongo, Echenique, Di Fulvio e Figlioli allungano ancora per i recchiellini che vanno sull’11-2. Poi, spazio per il goal di Galioto su uomo in più, ma il terzo tempo si chiude sul punteggio di 12-3 per il rigore trasformato da Di Fulvio.

Nell’ultimo quarto di gioco, che vede Negri in porta al posto di Bijac, Luongo porta subito il Recco sul 13-3, a cui ribatte Damonte in più per il 13-4. Di nuovo Recco con Mandic quando mancano ancora 7’. Il Telimar tiene, però, bene la vasca e si rifà sotto con Marziali in superiorità per il 14-5. Echenique e Presciutti – quest’ultimo in più – e Figlioli per il 17-5. La rete di Del Basso a 24” dalla sirena fissa il risultato finale sul 17-6. Usciti nel quarto tempo per limite di falli Figari e Presciutti (Recco).
 
Parziali: 4-0; 3-2; 5-1; 5-3.
Superiorità: Pro Recco 2/6 + 1 rigore; TeLiMar 5/10 + 1 rigore (fallito, nel primo tempo).

Il tabellino

Pro Recco: Bijac, Di Fulvio 2 (1 su rig.), Mandic 3, Figlioli 3, Younger 1, Velotto, Presciutti 2, Echenique 3, Figari, Aicardi 1, Luongo 2, Negri – Allenatore: Gabriel Hernandez
TeLiMar: Nicosia, Del Basso 3, Galioto 1, Di Patti, Occhione, Vlahovic, Giliberti, Marziali 1, Lo Cascio, Damonte 1, Lo Dico, Migliaccio, Washburn - Allenatore: Marco Baldineti
Arbitri: Arnaldo Petronilli e Attilio Paoletti, entrambi di Roma - Delegato: Luca Castagnola, di Recco (GE).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento