rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Sport

Pallanuoto, finale playoff per il terzo posto: Telimar ko a Savona

Dovrà provare a ribaltare il risultato a Palermo la prossima settimana il club dell'Addaura, che oggi in gara 1, alla piscina Carlo Zanelli è stata sconfitta dalla Rari Nantes per 8-5

Dovrà provare a ribaltare il risultato a Palermo la prossima settimana il TeLiMar, che oggi in gara 1 della Finale Play Off per il terzo posto nel Campionato di Pallanuoto Maschile di Serie A1, alla Piscina Carlo Zanelli di Savona, cede alla Rari Nantes per 8-5. Partita in equilibrio per tre tempi, con il Club dell’Addaura sempre davanti di uno o due goal, ma con i padroni di casa che non mollano la presa. Gli uomini di Baldineti, costretti colmare l’assenza per infortunio del centroboa Luca Marziali, soffrono nel quarto tempo: il rigore trasformato dall’ex di giornata, Rizzo, e l’esperienza di due Azzurri come Molina Rios e Fondelli permettono al team di Angelini di aggiudicarsi il primo atto di una sfida che si concluderà nel capoluogo siciliano.

Appuntamento il 26 maggio per gara 2 alle ore 18 – con eventuale gara 3 il 27 maggio alle ore 17 – alla Piscina Olimpica Comunale di viale del Fante. Si giocherà a porte chiuse, con diretta streaming sulla pagina Facebook “TeLiMar Pallanuoto”.

Parte bene il TeLiMar che va in doppio vantaggio con Damonte e Migliaccio, ma poi subisce la rimonta dei liguri, che a 31” dal termine del primo tempo si portano sul 2-2 con una doppietta di Patchaliev.

Perfetto equilibrio anche nel secondo tempo, con il Club dell’Addaura che si porta due volte davanti con Del Basso – con la seconda rete in superiorità –, ma viene rimontato dal Savona rispettivamente con Bruni e Patchaliev, entrambi in superiorità, per il 4-4.

La seconda metà del match vede il TeLiMar subito sul 4-5 con Lo Cascio brano a sfruttare rapidamente l’uomo in più. I padroni di casa, però, non concedono altro e a 1” dalla sirena agguantano il pareggio con Vuskovic.
Si decide tutto nell’ultimo quarto, con la Rari Nantes che per la prima volta si porta davanti grazie ad un rigore trasformato da Rizzo. Il team allenato da Angelini sfrutta il momento buono e allunga con Molina Rios e Fondelli, per l’8-5 definitivo.
Uscito per limite di falli Bruni (RN Savona) nel quarto tempo.

Marcello Giliberti, presidente TeLiMar: "Complimenti ai miei ragazzi, che hanno giocato una grande partita contro un eccellente Savona che ha sbagliato pochissimo. Siamo stati per tre tempi costantemente avanti di un goal, raggiunti e superati a metà quarto tempo; a seguito di un paio di episodi abbiamo alla fine perso di tre, risultato che non rispecchia in alcun modo l'andamento del match. Il tutto con Marziali, uno dei nostri top player, che ha subìto appena ieri un intervento chirurgico alla mano destra, a seguito di un infortunio rimediato sabato scorso a Brescia in semifinale. Sono cautamente ottimista su gara 2 in casa, dove daremo ancora una volta fra le mura amiche il meglio di noi. Il terzo posto è ancora raggiungibile, tutta la squadra ci crede e ci crederà sino alla fine".

Parziali: 2-2; 2-2; 1-1; 3-0.
Superiorità: RN Savona 2/13 + 1 rigore; TeLiMar 2/10

Il Tabellino
RN Savona:
Massaro, Patchaliev 3, Maricone, Vuskovic 1, Molina Rios 1, Rizzo 1 (su rig.), Caldieri, Bruni 1, Campopiano, Fondelli 1, Iocchi Gratta, Bertino, Da Rold – Allenatore: Alberto Angelini
TeLiMar: Nicosia, Del Basso 2, Galioto, Di Patti, Occhione, Vlahovic, Giliberti, Fabiano, Lo Cascio 1, Damonte 1, Lo Dico, Migliaccio 1, Washburn  -  Allenatore: Marco Baldineti
Arbitri: Maro Savinovic (Croazia) e Fabio Ricciotti, di Roma - Delegato: Emanuele Costa, di Santa Margherita Ligure (GE).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, finale playoff per il terzo posto: Telimar ko a Savona

PalermoToday è in caricamento