Sport

Pallanuoto, serie A2: Telimar battuto in casa dal Civitavecchia

La squadra palermitana saluta il suo pubblico con una sconfitta nella penultima giornata di Campionato di Serie A2 Girone Sud. Alla Piscina Olimpica di Palermo vince la squadra ospite per 12-6

La squadra palermitana saluta il suo pubblico con una sconfitta nella penultima giornata di Campionato di Serie A2 Girone Sud. Alla Piscina Olimpica di Palermo vince il Civitavecchia per 12-6. Il club dell’Addaura soffre il gioco degli ospiti fin dal primo minuto del match, ma riesce a tener loro testa fino all’inizio del terzo parziale.

Il Civitavecchia parte subito aggressivo e, dopo un paio di buone parate da parte del portiere di casa, Serrentino, sblocca il risultato con Quaglio a 5'29''. Gli ospiti chiudono il primo parziale sul punteggio di 0-2 con la rete di Romiti in superiorità. Il TeLiMar ci prova ripetutamente, ma in diverse occasioni sono i pali, oltre al portiere avversario Visciola, ad opporsi. Ci pensa Lo Cascio ad accorciare le distanze a 2’52 dal termine del secondo tempo. Ribattono i laziali con il capitano Muneroni per l’1-3 a 1'59''. Continua il botta e risposta, con il classe ’99 Andrea Giliberti che segna da posizione defilata un gran goal per il 2-3 a 1'03''. Il secondo tempo non è ancora finito: a 11” dalla sirena D’Aleo riporta il rusultato in parità sul 3-3. 

In avvio del terzo parziale Zanetic sorprende la difesa dei padroni di casa, aggiornando il tabellino sul 3-4. Il Civitavecchia tenta l’allungo nuovamente con Zanetic a 6’01'' e con Checchini a 5’12'' e a 3’12'' per il 3-7. Il momento di buio prosegue per il TeLiMar e ne approfitta anche Romiti che va in rete per il 3-8 a 1'42''. Il parziale regala ancora sorprese, con Galioto che prova a reagire per il TeLiMar con la rete del 4-8 a 23” e Checchini che fa tripletta personale a 8” dal termine, portando il risultato sul 4-9. Nell’ultimo quarto del match il TeLiMar ci crede ancora e lo fa con il goal in controfuga di Fabiano a 5’52'' dalla fine. Il Civitavecchia, però, risponde con Romiti che, lasciato solo contro Serrentino, non sbaglia e va sul 5-10. I laziali dilagano con Calcaterra a 3’53 e con Castello a 3’12 per il 5-12. Per il TeLiMar va a segno Riccardo Di Patti a 2’46, ma i giochi ormai sono chiusi e la partita termina sul definitivo 6-12. 

Il Presidente Marcello Giliberti: “Strameritata vittoria del forte Civitavecchia, che con una prestazione perfetta è stato sempre nettamente in vantaggio, cancellando lo smacco della sconfitta casalinga maturata all'andata contro di noi e dimostrando di meritare il secondo posto in classifica incontrastato. A questo punto onoreremo per come è giusto che sia l'ultima giornata di Campionato a Roma sabato prossimo. Tenteremo di chiudere in bellezza questo torneo in cui comunque alla fine ci siamo difesi bene con una squadra totalmente ristrutturata, tra l'inserimento di tanti giovani e senza straniero. Domani, intanto, ci aspettano le finali regionali Under20, in cui puntiamo a mantenere nostro il Titolo di Campioni Regionali vinto nel 2014 e nel 2015.”

IL TABELLINO
TeLiMar: 1.Serrentino, 2. R. Di Patti (1), 3. Galioto (1), 4. F. Di Patti, 5. Lo Dico, 6. D'Aleo (1), 7. Trebino, 8. D. Geloso, 9. Lo Cascio (1), 10. Calabrese, 11. Fabiano (1), 12. A. Giliberti (1), 13. Sansone -  Allenatore: Vittorio Schimmenti
SNC Civitavecchia: 1. Visciola, 2. M. Muneroni, 3. Iula, 4. Chiarelli, 5. Zanetic (2),, 6. Calcaterra (1), 8. Quaglio (1), 9. Romiti (3), 10. Castello (1), 11. Checchini (3), 12. A. Muneroni (1), 13. Caponero - Allenatore: Marco Pagliarini.

PARZIALI: 0-2; 3-1; 1-6; 2-3. 
Superiorità: TeLiMar 2/10; Civitavecchia 1/5.
Da registrare l’espulsione per limite di falli di M. Muneroni (Civitavecchia) nel terzo tempo.
Fischio d’inizio alle ore 16,00 agli ordini degli Arbitri: Paolo Bensaia (Firenze) e Stefano Pinato (Nervi, GE).

(Fonte: Alessia Anselmo, addetto stampa Telimar)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, serie A2: Telimar battuto in casa dal Civitavecchia

PalermoToday è in caricamento