menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ciccio Lo Cascio, autore di un poker

Ciccio Lo Cascio, autore di un poker

Pallanuoto maschile, serie A2: Telimar batte Roma 2007 Arvalia 16 a 8

Sblocca la partita il bomber di casa, Ciccio Lo Cascio che segna la rete dell'1-0 a uomini pari a 6' 23''. Il presidente Gilberti: "Hanno giocato un match ordinati e concentrati. Pronti per il 7 Scogli di Siracusa"

Torna alla vittoria il Telimar e lo fa in casa a pochi giorni dal match Italia-Russia che vede il tutto esaurito alla piscina olimpica di viale del Fante per un evento di livello internazionale prestigioso per Palermo. Oggi i ragazzi del presidente Giliberti hanno battuto la Roma 2007 Arvalia per 16-8, mantenendo alta la concentrazione dal primo all’ultimo minuto di gioco, nella seconda giornata del girone di ritorno del Campionato nazionale di pallanuoto maschile di serie A2 Sud. 

Sblocca la partita il bomber di casa, Ciccio Lo Cascio che segna la rete dell’1-0 a uomini pari a 6’ 23''. Il TeLiMar raddoppia con il capitano Fabrizio Di Patti a 5’42 e sempre con Di Patti allunga sul 3-0 a 4’ 8''. L’Arvalia reagisce con una bella girata di Davide Sebastiani a 3’39 per il 3-1. I ragazzi allenati da Vittorio Schimmenti sono ben schierati in vasca e si portano sul 4-1 con Giliberti a 1’36. Il parziale si chiude sul 5-2 per il goal di Mazzi a 26” e il gran tiro di Giliberti arrivato a 4” dalla sirena.

Il secondo tempo si apre con un rigore trasformato da Sacco per fallo di Galioto, con la Roma che si porta sul 5-3. Il Telimar ribatte con la rete di Fabiano a 6’ 43'' e con Lo Cascio a 4’ 07'' in superiorità numerica per il 7-3. I capitolini si tengono in partita con Mazzi su uomo in più a 3’44, ma Lo Dico allunga ancora sull’8-4 a 1’ 33'', su cui di fatto si chiude il parziale. Il Telimar non riesce ad approfittare del rigore assegnato per il fallo di Sacco: Lo Cascio è sfortunato e il pallone carambola sui due pali prima di essere recuperato dal portiere Rossi.

Nel terzo parziale si vede una timida reazione da parte degli ospiti, che vano a segno con Mazzi in superiorità a 7’ 7'' per l’8-5. La doppietta di Pesenti, con il secondo goal arrivato in superiorità, riporta il Telimar a respirare sul 10-5. Di Santo su uomo in più e Mazzi a uomini pari per il 10-7 mantengono vive le speranze dell’Arvalia.

L’ultimo quarto di gioco vede, però, subito Lo Cascio mettere le cose in chiaro con la splendida rete dell’11-7. Momento di gloria anche per Lisica per il 12-7 e poker di giornata per Lo Cascio che in controfuga solitaria segna il 13-7. Dilaga il Telimar sul finale anche con Galioto e Fabiano per il 15-7. La Roma con una punta d’orgoglio tira fuori il 15-8 con uno splendido goal di Re a 1’ 11'', ma è di nuovo Fabiano a mettere la sua firma per il definitivo 16-8 a 2” dalla sirena conclusiva.

"Complimenti a tutti i miei ragazzi - dichiara Marcello Giliberti, presidente del Telimar: che hanno giocato un match ordinati e concentrati contro una Roma Arvalia 2007 mai in partita, che ha mostrato un tasso tecnico inferiore al nostro. In questo modo, con i nostri 18 punti, consolidiamo la nostra posizione di centro-alta classifica. Siamo, quindi, pronti per affrontare il 7 Scogli a Siracusa sabato prossimo. L’obiettivo è conquistare altri tre punti che ci proietterebbero ulteriormente in alto con questo nostro giovanissimo gruppo, dall’età media di 22 anni, con grandi prospettive per il futuro".

IL TABELLINO
Telimar: 1.Serrentino, 2.Lisica (1), 3.Galioto (1), 4.Di Patti F. (2), 5.Lo Dico (1), 6.Di Patti R., 7.Giliberti (2), 8.Geloso D., 9.Lo Cascio (4), 10.De Caro, 11.Fabiano (3), 12.Pesenti (2), 13.Sansone - Allenatore: Vittorio Schimmenti
Roma 2007 Arvalia: 1.Rossi, 2.Sebastiani A., 3.Re (1), 5.Mazzi (4), 6.Lisi, 7.Di Santo (1), 9.Sacco (1 su rigore), 10.Sebastiani D. (1), 11.Spiezio, 12.Accorsi, 13.Gilardi  – Allenatore: Fabio Bevilacqua
Parziali: 5-2; 3-2; 2-3; 6-1.
Superiorità: TeLiMar 3/6 + 1 rigore sbagliato; Roma 3/11 + 1 rigore realizzato
Fischio d’inizio alle ore 15,30
Arbitri Fabio Collantoni di Porto Santo Stefano (GR) e Mauro Luciani di Tolentino (MC).
(Fonte: Alessia Anselmo, ufficio stampa Telimar)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento