Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Vecchio Palermo, Zamparini chiede 50 milioni di risarcimento agli inglesi

L'ex patron punta il dito contro il gruppo che avrebbe dovuto rilevare il club

Zamparini torna alla carica e bussa agli inglesi di Sport Capital Group. Chiesti 50 milioni di euro: 30 a titolo di risarcimento danni per il fatto in sé e 20 per risarcimento d'immagine. Nello specifico l’ex patron del Palermo avrebbe puntato il dito contro il gruppo inglese che di fatto ha accelerato la capitolazione del club, prima che la società passasse definitivamente nelle mani dei fratelli Tuttolomondo.

Non soltanto Sport Capital, la grossa cifra richiesta da Zamparini riguarda anche i mediatori Corrado Coen, Emanuele Facile e Maurizio Belli, tre personaggi di spicco che hanno avuto un ruolo fondamentale nell'ambito della trattativa che di fatto poi ha portato lo stesso Zamparini a vendere il club proprio al fondo inglese Sport Capital Group Investments Ltd. Zamparini, con la finanziaria di famiglia Gasda, contesta un danno per "frode contrattuale e dolo determinante".

A rappresentare Zamparini è l'avvocato Carlo Canal. L'atto di citazione è stato depositato al tribunale di Busto Arsizio e nelle numerose pagine in cui si ricostruiscono i momenti della trattativa vengono documentati nello specifico i contatti fra Zamparini, Coen e i rappresentanti inglesi: dalla realizzazione del progetto di vendita alla costituzione del fondo internazionale fino ad arrivare alla scoperta - secondo l`accusa -  della frode per il fondo stesso non registrato con la conseguente cessione del club con tutto quello che ne è conseguito. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vecchio Palermo, Zamparini chiede 50 milioni di risarcimento agli inglesi

PalermoToday è in caricamento