Cessione Palermo, accelerata della York Capital: c'è l'accordo col fondo americano

Un pool di avvocati avrebbe controllato i bilanci della società rosanero e il fondo - che si accollerebbe i 50 milioni di debiti - avrebbe deciso di lanciarsi nell'affare. La De Angeli convinta della bontà dell'operazione

Foto Maria Bisesi

Palermo-York Capital, c’è l’accelerata. Il fondo statunitense e il club rosanero sarebbero arrivati a un punto di svolta: gli avvocati di entrambe le parti, con il benestare di Daniela De Angeli, avrebbero anche abbozzato un accordo. L’obiettivo – secondo quanto riportato dal sito Stadionews - è quello di chiudere il prima possibile, addirittura entro la fine di aprile. Ma occhio a Ferrero, l’attuale patron della Sampdoria accarezza da tempo l’idea di vendere il club blucerchiato per poi poter mettere le mani sul Palermo.

Intanto però gli interlocutori della York Capital, capitanati da un pool d’avvocati, avrebbero fatti passi in avanti lavorando sotto traccia con la società di viale del Fante e con l’attuale proprietaria - oltre che unica interlocutrice - Daniela De Angeli. Nei prossimi giorni si proverà a limare anche gli ultimi dettagli, così da salvare una volta e per tutte il futuro del club rosanero. Gli esperti della York Capital hanno controllato i bilanci da cima a fondo e avrebbero deciso di lanciarsi nell'affare. La York Capital non tirerebbe fuori un euro, accollandosi i debiti per 50 milioni. Al massimo si parla di un bonus qualora si raggiungesse l'obiettivo promozione.

Dall'altra parte la De Angeli avrebbe dato il via libera anche in considerazione della credibilità dell’acquirente, un fondo americano che amministra decine di miliardi di dollari. Stadio e centro sportivo sono i primi grandi obiettivi del fondo statunitense per rilanciare il Palermo. 

Ma non va trascurata l'ipotesi Ferrero. Perchè proprio da Genova (sponda Samp) potrebbero aprirsi nuovi scenari. Secondo quanto riferito da alcuni addetti ai lavori a PalermoToday anche la Sampdoria sarebbe nel mirino della York Capital. E qualora Ferrero dovesse realmente vendere il club blucerchiato a Jamie Dinan (proprietario della York), potrebbe provare lui stesso a tentare di rilevare il club rosanero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, coinvolto il cantante De Martino: morto un sessantenne

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Apre a Palermo l'Antica pizzeria da Michele, dopo Napoli è l'unica del Sud Italia

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Gli insulti, la sparatoria in piazza e la chiamata al 112: "Questa è l'arma con cui l'ho ucciso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento