menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palermo, Filippi proiettato verso i playoff: "Il settimo posto cambierebbe il mondo"

Nell'ultima gara della regular season, i rosanero affrontano la Virtus Francavilla e attendono il risultato del Foggia. Lucca non sarà convocato, ai box pure Almici, Odjer e Martin: "Gli infortunati stanno recuperando, per gli spareggi dovremmo averli quasi tutti a disposizione"

L'ultima partita della regular season. Un occhio al match di domenica sera sul campo della Virtus Francavilla e l’altro al risultato del Foggia (che non dovrà vincere contro il Catania per consentire al Palermo di agguantare il settimo posto). La testa però è già proiettata al lungo e tortuoso cammino chiamato playoff. “Il settimo posto vorrebbe dire tantissimo, pensiamo a vincere sperando che il Foggia non faccia lo stesso", ha detto il tecnico rosanero in sala stampa. 

Programmazione superficiale, squadra non all'altezza, tanti punti persi per strada, prestazioni altalenanti e anche un pizzico di sfortuna. Si può racchiudere così la stagione dei rosanero che nonostante tutto però sono comunque chiamati a giocarsi punti pesanti negli ultimi novanta minuti della regular season a Francavilla. "Abbiamo preparato la sfida nel modo giusto - ha detto Filippi in sala stampa - siamo consapevoli che sarà una partita ricca di insidie perché la Virtus Francavilla oltre ad essere una società importante non avrà vincoli mentali. Per noi invece ci saranno in palio punti pesanti, ma sono fiducioso perché l'abbiamo preparata con la giusta attenzione. Solo con un atteggiamento da squadra potremo portare a casa la partita. E' chiaro però che non dipenderà soltanto da noi. I ragazzi sanno che dobbiamo portare a casa i tre punti sperando anche che il Foggia non vinca".

Sono le tante assenze però a destare ancora una volta maggiori preoccupazioni a Filippi. Lucca ha ripreso a lavorare col pallone fra i piedi, ma domenica non partirà con la squadra. Almici difficilmente potrà tornare in gruppo per i playoff, Odjer invece resterà fuori in via precauzionale avendo accusato qualche problema durante gli ultimi allenamenti. “Sicuramente stiamo avendo qualche infortunio di troppo - ha aggiunto Filippi - l'ultimo in ordine cronologico quello di Martin, che stanotte ha avuto dissenteria e forse anche lui non sarà convocato. Anche per questo  stiamo valutando di fare qualche innesto dalla Primavera in vista degli allenamenti. Su una cosa sono sicuro, domenica schiererò comunque la migliore formazione possibile non posso permettermi di concentrarmi su quelli che non ci saranno, ma sui giocatori che avrò a disposizione. Gli infortunati stanno recuperando e per l'inizio dei playoff dovremmo averli quasi tutti a disposizione. Lucca ad esempio non sarà convocato per questa partita”. 

Capitolo playoff. "Il settimo posto cambierebbe il mondo", ha detto Filippi che in conferenza ha comunque ribadito di pensare al momento solo ed esclusivamente sul match di domenica. "Quella di domani non sarà una prova generale in vista dei playoff, ma sarà sicuramente una partita molto importante, perchè arrivare settimi invece che ottavi e avere due risultati su tre al primo turno cambia il mondo. All'interno dello spogliatoio si respira un’aria frizzante e profumata. La squadra sta bene e ha un umore abbastanza alto, questo mi fa ben sperare per il futuro prossimo. Sappiamo anche che qualche squadra ci sottovaluta, chi lo sa, magari è un bene. Noi - ha concluso - sappiamo quanto valiamo, sappiamo di essere una squadra tosta. Giocheremo ogni partita come se fosse l'ultima e poi, soltanto alla fine, tireremo le somme".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento