Sport

Palermo, così fa male: la Turris trova il gol della beffa al 95'

Al Barbera festeggiano i campani: decisivo un contropiede assassino di Pandolfi a tempo scaduto. I rosanero avevano cercato in tutti i modi il gol del vantaggio esponendosi però alla fine alla ripartenza degli ospiti

Floriano contro la Turris - foto Fucarini

Stavolta la beffa è arrivata alla fine. Non sono bastati né il cuore, né l'orgoglio. Anzi, proprio il cuore e la voglia di vincere hanno tradito il Palermo, che al 95' ha subìto il contropiede letale della Turris. Al Barbera festeggiano i campani. Altro che poker di vittorie. I rosanero che comunque meritavano l'1-0, non sono riusciti a sfondare il muro della Turris e proprio mentre si stava materializzando il classico brodino insipido è invece arrivato l'amaro. Dopo 95 minuti di mischie, cross in area, contrasti, i rosanero hanno incassato il contropiede della Turris. Decisivo l'assolo di Pandolfi, bravo a involarsi verso la porta rosanero, resistere agli avversari e crivellare Pelagotti.

Il Palermo vede così stoppata la sua risalita verso i piani alti dopo 3 vittorie di fila. La Turris, apparsa rocciosa anche se tutt'altro che trascendentale, ha posteggiato il pullman davanti ad Abagnale e alla fine ha ottenuto più di quello che cercava.Ma se i ragazzi di Fabiano fuori da Torre del Greco non hanno ancora perso, forse un motivo ci deve essere. 

Il Palermo parte piano, studia l'avversario attendendo il momento giusto per colpire e poi ingrana. Le occasioni arrivano tutte dopo i primi 15 minuti. Protagonisti Kanoute e Rauti con l'ex Toro che prova la conclusione trovando la respinta del portiere. I rosanero si infiammano e al 26' hanno la migliore palla gol sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Pennellata di Almici per Saraniti che di testa manda sul palo, sulla respinta Rauti si fa murare la sua conclusione da Abagnale quando l'1-0 sembrava invece cosa fatta. Il vantaggio rosanero sembra maturo e prima della fine del tempo il Palermo va ancora vicinissimo al gol con una zampata di Broh. La palla però esce di un soffio.

Nella ripresa le cose sembrano cambiare. Si fa subito vedere in avanti la Turris che dopo 45 minuti trascorsi in trincea, esce dalla tana e costringe Pelagotti alla paratissima: il numero uno rosanero è bravo a disinnescare Pandolfi, ben servito da Giannone dopo un rapido contropiede. Provvidenziale la parata di piede per tenere in piedi il Palermo. La truppa di Boscaglia sembra troppo sbilanciata e serve una gran chiusura di Marconi per sventare una repentina ripartenza dei campani.

Dopo aver rischiato lo 0-1 il Palermo riprende a macinare gioco. Ma i fraseggi corti, il ripetuto possesso palla e il predominio del gioco, producono poco. I rosanero sono senza spazi, la Turris è compatta e a questo punto Boscaglia apre il valzer delle sostituzioni. Fuori Kanoute e Rauti, dentro Silipo e Luperini. Poco dopo Boscaglia chiama in panchina Saraniti e Floriano, e scongela Lucca e Valente.

La partita si incattivisce, fioccano i gialli. La Turris usa le maniere forti per fermare Floriano, Boscaglia viene ammonito e anche Odjer trova lo stesso destino. Il Palermo, visibilmente appannato, non riesce più a creare pericoli dalle parti di Abagnale, come aveva fatto il primo tempo ma riesce a trovare le energie per l'assalto finale. Nell'area della Turris piovono palloni, si moltiplicano le mischie e i cross. I rosa collezionano calci d'angolo a raffica ma i campani resistono fino alla fine. Anzi, al 95', durante l'ultimo tentativo palermitano di bucare Abagnale, la Turris trova la ripartenza assassina, grazie a una volata mozzafiato di Pandolfi. Forse, a quel punto, per il Palermo sarebbe stato più saggio accontentarsi dello 0-0. Ma così è il calcio.

Il tabellino

PALERMO 0 Pelagotti 6, Almici 5,5, Accardi 6, Marconi 6, Crivello 6; Broh 5 (86' Martin s.v.), Odjer 6; Kanoute 5,5 (Silipo 5,5), Rauti 5,5 (Luperini 5,5), Floriano 6 (Valente 5,5); Saraniti 5,5 (Lucca 5,5). Allenatore: Boscaglia 6.

TURRIS 1 Abagnale, Rainone, Di Nunzio, Lorenzini, De Dalt, Franco, Tascone (Brandi), Esempio, Fabiano (Romano), Longo (Pandolfi), Giannone (Alma). Allenatore: Fabiano.

MARCATORI: Pandolfi 95'

AMMONITI: Crivello, Odjer, Abagnale (T), Rainone (T), Esempio (T)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo, così fa male: la Turris trova il gol della beffa al 95'

PalermoToday è in caricamento