Sport

Lafferty-Belotti, il Palermo si prende derby e secondo posto

Al Barbera finisce 3-0. Un buon Trapani viene abbattuto nella ripresa. Decisivo l'ingresso del Gallo, che propizia i primi due gol e poi chiude la pratica con una botta da fuori. Il Lanciano impatta in casa, adesso la vetta è più vicina

Kyle Lafferty

Può un attaccante restare all’asciutto per dieci mesi ed essere schierato sempre dal primo minuto? Era più o meno questa la domanda che si faceva il popolo del Barbera osservando Dybala caracollare in mezzo campo senza pungere i difensori del Trapani. La partita del piccolo argentino, racchiusa tutta in un bel controllo con girata innocua verso il portiere, dura appena 32 minuti. Poi ne comincia un'altra. È in quel momento che scocca l’ora di Belotti, l’uomo della svolta. Uscito Dybala (acciaccato), entra il Palermo. Nello spicchio di gara precedente i rosa mai si erano realmente resi pericolosi. Il Palermo liquida la pratica Trapani: finisce 3-0. Succede tutto nella ripresa. Iachini allunga la sua striscia positiva: 17 punti nelle 7 partite della sua gestione e vetta sempre più vicina. Il Lanciano pareggia in casa col Siena, la testa della classifica a questo punto è lontana solo due punti.

PALERMO-TRAPANI 3-0, LE PAGELLE

E dire che il Palermo non era partito benissimo. Centrocampo statico, con Bacinovic svagato e ancora arrugginito e Bolzoni e Barreto troppo confusionari. Bene invece sin dall'inizio Lafferty, marcantonio mobile, utile nelle sponde e nel far salire la squadra. E' stato lui il grimadello che lentamente ha aperto un Trapani ben messo in campo, con il solo Abate arroccato in avanti e in mezzo una giungla di onesti gladiatori. Squadra chiusa a riccio e pronta a sputare veleno. Come a metà tempo con Garufo attore protagonista di un due contro due in contropiede (decisiva una chiusura di Munoz nei pressi di Sorrentino).

Ma è un prima frazione con pochissime emozioni. Tutto il contrario della ripresa, che fa in fretta a decollare con una doppia occasione per parte già nei primi 4 minuti. Belotti sfiora la traversa con un missile da fuori area, poi Gambino, sfugge al controllo della difesa rosa, invita Sorrentino all’uscita e serve Nizzetto che a porta quasi vuota manda alto dal limite. E’ l’aperitivo del gol rosa. Il Palermo infatti passa subito dopo: nell’azione seguente Belotti semina il panico a sinistra e regala a Lafferty il pallone del vantaggio. Il nordirlandese con un tocco a un metro dalla porta batte Nordi e fa esplodere il Barbera.

I 600 tifosi trapanesi, mai domi, spingono i granata verso il pareggio. I ragazzi di Boscaglia premono sull'acceleratore, Nizzetto è il più pericoloso e fa tremare Sorrentino con un diagonale che si spegne a lato. Ci prova anche Rizzetto, ma il suo tuffo in area è smascherato da Baracani. Terlizzi si fa male, il Trapani ridotto il 10 (Boscaglia esaurisce i cambi prima della fine) inizia a tirare i remi in barca. Troianiello fa rifiatare un Lafferty stremato. L'ex Sassuolo spreca il gol del 2-0. Che comunque arriva a 3 minuti dalla fine: inserimento da manuale di capitan Barreto, che sfrutta un rimpallo e uncina il pallone della sicurezza, scavalcando Nordi con un bel tocco sotto. C'è il tempo anche per il tris. Belotti da fuori fulmina il portiere ospite con una botta precisa che muore nell'angolino. Finisce qua: il derby è del Palermo. Il Trapani perde 3-0 ma esce a testa alta.

TABELLINO

PALERMO-TRAPANI 3-0

MARCATORI: 52' Lafferty, 86' Barreto, 93' Belotti

PALERMO: Sorrentino; Munoz, Milanovic, Andelkovic; Pisano, Bolzoni, Bacinovic (61’ Verre), Barreto, Daprelà; Dybala (32’ Belotti), Lafferty (76' Troianiello).
Panchina: Ujkani, Di Gennaro, Stevanovic, Lores, Morganella, Ngoyi.
Allenatore: Giuseppe Iachini.

TRAPANI: Nordi; Priola (67’ Basso), Terlizzi, Pagliarulo; Garufo, Caccetta, Pirrone, Rizzato; Nizzetto (73'Madonia), Abate, Gambino (67’ Djuric). Panchina: Marcone, Ciaramitaro, Pacilli, Martinelli, Vitale, Finocchio.
Allenatore: Roberto Boscaglia.

ARBITRO: Leonardo Baracani (Firenze).

AMMONITI: Bacinovic, Pisano, Nizzetto, Caccetta, Rizzato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lafferty-Belotti, il Palermo si prende derby e secondo posto

PalermoToday è in caricamento