rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Sport

Tutto in 90 minuti, il Palermo si gioca una stagione intera col Teramo: recupera Lucca

Per passare alla fase successiva dei playoff domani pomeriggio ai rosanero (calcio d'inizio alle ore 15.30) sarà sufficiente non perdere grazie al settimo posto agguantato al fotofinish. Le probabili formazioni

Vincere o al massimo pareggiare. Per passare alla fase successiva dei playoff domani pomeriggio al Palermo (calcio d'inizio alle ore 15.30) sarà sufficiente non perdere col Teramo grazie al settimo posto agguantato al fotofinish. I rosa adesso vogliono lasciarsi alle spalle una mediocre regular season per sognare il più al lungo possibile un finale trionfale. Il monito di Filippi: “Non partiamo da favoriti, per me sarà l'appuntamento più importante della carriera”. E intanto il tecnico rosanero può sorridere: “Lucca è recuperato”. 

Vincere (o al massimo non perdere) e sperare che almeno una fra Foggia e Casertana passi il turno per scongiurare l’incrocio con la corazzata Bari. “Durante la settimana – ha detto Filippi ai cronisti – ho cercato di fare capire ai ragazzi che dovremo guardare solo e soltanto al presente, senza pensare al passato o al futuro.  Da domenica inizierà un altro torneo, una competizione a  partite secche. Dobbiamo essere concentrati solo su questo. Quello di domani – confessa  - sarà l'appuntamento più importante della mia carriera da allenatore”. 

Un appuntamento a cui – almeno sulla carta – Filippi arriva da favorito. I due risultati a disposizione su tre sono indubbiamente un fattore importante, ma non decisivo. “Il Teramo è una squadra molto forte, con giocatori “di categoria” e inoltre è anche allenata benissimo. L'unico nostro vantaggio è avere due risultati utili su tre, ma ciò non vuole comunque dire che partiamo da favoriti. Loro sono temibili e hanno lavorato bene durante la stagione. Nessun allenatore prepara una partita per pareggiare, ma non ho detto che non m’interessa. Sappiamo benissimo che in novanta minuti può succedere veramente di tutto. Il Teramo ha sempre giocato nella stessa maniera quindi mi aspetto una partita aperta da parte di entrambe le squadre”. 

Tanti indisponibili, ma anche un recupero di lusso: quello di Lorenzo Lucca. “Il ragazzo è a disposizione. Detto questo – spiega – mi sento anche di ribadire che all’interno di questo gruppo nessuno è indispensabile.  Chi va in campo deve avere la sicurezza di poter svolgere il proprio compito, nonostante sappiamo benissimo quanto Lucca sia importante per noi.  Gli indisponibili – conclude - saranno Fallani, Odjer, Somma, Palazzi, Almici e Crivello”. 

Qui Palermo 

Un Palermo sicuramente non al meglio per via di qualche infortunio di troppo. Spicca il recupero di Lucca, che nonostante sia tornato regolarmente ad allenarsi col gruppo, difficilmente domani scenderà in campo dal primo minuto. Il tecnico rosanero intanto si coccola Valente (l’uomo più in forma) con Doda schierato nel versante opposto di centrocampo. De Rose e Luperini centrali. Santana – con ogni probabilità – partirà dalla panchina.  

Qui Teramo

Un pareggio e una vittoria contro il Palermo: è questo lo score del Teramo quest'anno. Una squadra in forma che nelle ultime cinque partite della regular season ha collezionato tre vittorie, un pareggio e una sola sconfitta in casa della Cavese. Probabile 4-4-2 con il tandem offensivo composto da Pinzauti e Bombagi. 

Le probabili formazioni 

PALERMO (3-4-2-1): Pelagotti; Accardi, Lancini, Marconi; Doda, De Rose, Luperini, Valente; Kanoute, Floriano; Rauti
TERAMO (4-4-2): Lewandowski; Lasik, Piacentini, Soprano, Tentardini; Ilari, Lombardi, Santoro, Costa Ferreira; Pinzauti, Bombagi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto in 90 minuti, il Palermo si gioca una stagione intera col Teramo: recupera Lucca

PalermoToday è in caricamento