menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il gol di Lucca, al suo quinto centro stagionale

Il gol di Lucca, al suo quinto centro stagionale

Palermo bello a metà, con il Teramo solo un pari: Lucca risponde all'ex Birligea

Si decide tutto nei primi 45' di gioco il match del Barbera tra i rosanero e gli abruzzesi. Tante le occasioni da gol sprecate dai ragazzi di mister Boscaglia. Bene Valente nella ripresa e c'è l'esordio di De Rose, ma l'organico è ancora carente. Sabato prossimo sfida a Potenza

Un Palermo bello a metà. Il Teramo trova il vantaggio con l'ex Birligea, ma poi Lucca la riprende con la specialità della casa: il colpo di testa. Si decide tutto nei primi 45’ di gioco, 1-1 il risultato finale. Anche quest’oggi però non si può dire che il Palermo non ci abbia provato: tante occasioni da gol, sia nel primo tempo - subito dopo aver agguantato il pareggio -  che nella ripresa con uno scatenato Valente e un sempre più propositivo Lucca.

Sarà lui il migliore dei rosa quest’oggi e non a caso Saraniti sarà l’unica pedina del reparto offensivo a restare seduto in panchina per tutti i 90’. La prima partita di questo girone di ritorno consegna a Boscaglia due verità assolute: la prima è che il Palermo non è sicuramente la squadra allo sbando vista sul campo del Teramo alla prima di campionato, la seconda invece è che questo organico è ancora molto lontano dall’essere una macchina vincente che possa assicurare continuità. Esordio in maglia rosa per Ciccio De Rose, aspettando altri innesti che possano dare una mano alla causa. Gli uomini di Boscaglia torneranno in campo sabato prossimo a Potenza. 

Vuoi per virtù, vuoi per necessità Boscaglia torna al modulo che più gli è caro: il 4-2-3-1. In panchina c’è il neo arrivato De Roseassente invece Odjer alle prese con un problema al ginocchio. In attacco preferito ancora una volta il giovane Lucca al palermitano Saraniti. Dall’altro lato c’è un Teramo ben messo in campo che costringe i rosanero a giocare soprattutto per vie orizzontali, grazie a un pressing alto e asfissiante che di fatto soffoca la metà campo degli uomini di Boscaglia.

Palermo sterile inizialmente, così sono gli ospiti dopo soli 20’ a concretizzare la prima vera occasione del primo tempo, con un assist vincente di Pinzauti per Birligea, quest’ultimo freddissimo davanti a Pelagotti. Dopo Santoro all’andata, questa volta a castigare i rosanero è un altro ex Primavera. La reazione dei rosa però si chiama Lorenzo Lucca e si materializza alla mezzora di gioco: assist di Kanoutè e stacco di testa vincente della giovane punta. Quinto centro stagionale per Lucca. E a quel punto è tutta un’altra partita: saltano gli schemi, il Teramo si scopre vulnerabile e il Palermo alza il baricentro, affacciandosi con continuità nell’area di rigore avversari. Sfiorano il vantaggio Luperini prima e Valente poi. Anche Rauti si aggiunge alla sagra delle occasioni da gol, prima con una velenosa conclusione da posizione defilata e poi con uno stacco di testa che si spegne di poco al lato.

La ripresa inizia sulla falsariga delle battute finali del primo tempo: il Palermo ha il pallino del gioco, il Teramo invece prova a sfruttare le ripartenze con gli inserimenti di Pinzauti e la freschezza del neo entrato Di Francesco. Si muove anche la panchina del Palermo:  esordio in maglia rosa per Ciccio De Rose, richiamato in panchina Rauti. L’arma in più nella ripresa è sicuramente Valente: devastante sul versante sinistro. Il gol è nell’aria così Boscaglia decide di giocarsi anche la carta Santana, entrato in campo al posto di Luperini. In campo anche Corrado e Peretti. Ma i cambi non daranno gli effetti sperati e a far festa al triplice fischio dell’arbitro è sicuramente la formazione avversaria per il consolidamento di un ottimo quinto posto in classifica. 

Il tabellino di Palermo-Teramo

PALERMO: Pelagotti; Accardi, Somma, Palazzi (73’ Peretti), Crivello (C.) (73’ Crivello); Broh, Luperini (73’ Santana); Kanoute (81’ Silipo), Rauti (61’ De Rose), Valente; Lucca. Allenatore: Boscaglia.

TERAMO: 22 Lewandowski; 8 Costa Ferreira, 5 Soprano, 26 Piacentini, 3 Tentardini; 21 Santoro, 28 Viero (66’ Ilari); 25 Birligea (48’Di Francesco), 10 Bombagi (C.), 7 Mungo; 11 Pinzauti (76’ Gerbi). Allenatore: Paci.

MARCATORI: 20' Birligea, 30' Lucca 

ARBITRO: Eduart Pashuku (Albano Laziale). 

Note – Ammoniti: Bombagi; 30’ Soprano; Tentardini 41’; Luperini 53’; Viero 63’; Ilari 69; Valente 79’.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e Società

Festival di Sanremo: il testo della canzone "Amare" de La Rappresentante di Lista

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento