menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pericolo scontri, Palermo-Samp solo per gli abbonati: "Fango sulla città"

La decisione è stata presa dal prefetto ufficialmente per motivi di ordine pubblico. L'obiettivo è quello di scongiurare disordini con gli ultras blucerchiati

Altro che bolgia. Palermo-Sampdoria, la penultima partita in casa dei rosa, sarà solo per gli abbonati. Niente pubblico delle grandi occasioni per quella che di fatto è l'ultima spiaggia per riuscire a strappare una salvezza disperata. La decisione – come si legge sul Giornale di Sicilia in edicola – arriva da un decreto del prefetto di Palermo, Antonella De Miro. La partita è in programma domenica alle ore 15 allo stadio Barbera. Impossibile acquistare il biglietto dell'incontro. Ufficialmente per motivi di ordine pubblico. L'obiettivo - dopo i recenti disordini prima di Palermo-Lazio - è quello di scongiurare scontri con gli ultras della Sampdoria. Tra le due tifoserie palermitani infatti non scorre buon sangue. Già una settimana fa, contro l'Atalanta, il Palermo è stato costretto a giocare a porte chiuse.

Sono diecimila in tutto gli abbonati rosa. Basteranno per spingere i ragazzi di Ballardini verso l'impresa salvezza? La posta in palio è alta. Lo sa anche Zamparini: "Sono sconcertato – è stata la reazione furiosa del numero uno di viale del Fante al Giornale di Sicilia – dall’eventualità che solo gli abbonati possano assistere a Palermo-Sampdoria, non voglio crederci, sarebbe una scelta stupida e demagogica, emblematica però dell’inefficienza di certa burocrazia. Questo è autolesionismo, si getta fango sulla città di Palermo".

Le ruggini nascono un anno fa. Al termine di Sampdoria-Palermo si verificarono degli scontri tra le due tifoserie nei pressi della stazione Brignole: tre agenti della Digos riportarono varie ferite, mentre tre ultras genovesi furono arrestati. Gli agenti del Reparto Mobile cercarono inizialmente di disperdere i tifosi doriani per evitare il contatto con i palermitani. Ma le cosiddette cariche di alleggerimento provocarono la reazione dei doriani, passati al contrattacco, armati di caschi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento