La Lega di B dà per spacciato il Palermo: "I playoff non slittano"

Per il consiglio direttivo i rosanero sono fuori, accede il Perugia. L’ultima parola, comunque, spetterà alla Corte d’Appello che potrà ribaltare o confermare il verdetto del Tribunale federale

Clamoroso in Serie B, niente playout e nessuno slittamento dei playoff: in poche parole per la Lega il Palermo non ha alcuna speranza di ribaltare in appello il verdetto del Tribunale Federale. “Il consiglio direttivo della Lega Nazionale Professionisti Serie B – si legge in un comunicato diramato dalla Lega B – riunito in data odierna, vista la sentenza pubblicata il 13 maggio 2019 dal Tribunale Federale nazionale, immediatamente esecutiva, relativa all’U.S. Città di Palermo, ha deliberato all’unanimità di procedere con le partite dei playoff con le date già programmate lo scorso 29 aprile”. 

Qualche ora fa il presidente Alessandro Albanese aveva già comunicato le intenzioni del club rosanero di voler fare ricorso in Appello. Per la B però è tutto già scritto, senza tenere minimamente in considerazione una sola possibilità che possano essere rimescolate le carte: retrocedono, oltre al Palermo, anche Foggia, Padova e Carpi. Il Perugia invece accede ai playoff, con il Benevento che balza al terzo posto in classifica. L’ultima parola, comunque, spetterà alla Corte d’Appello che mai come in questo caso potrà ribaltare o confermare il verdetto del Tfn indipendentemente da ciò che il consiglio direttivo della Lega ha deciso in giornata.

Potrebbe interessarti

  • Igiene in casa, ogni quanto si devono cambiare (davvero) lenzuola e asciugamani

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Bonus casa a chi ristruttura, detrazioni fiscali per l'acquisto di mobili e condizionatori

  • Come conservare il cibo, ecco i 10 alimenti che vanno tenuti (sempre) fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • San Vito Lo Capo, ragazzo monrealese di 20 anni cade dagli scogli e muore

  • Via D'Amelio, incontro in Questura: arriva Gigi D'Alessio e Fiammetta Borsellino va via

  • Medaglie d'Oro, "trasmetteva" Sky (quasi) gratis: nella stanza da letto 57 decoder e 187 mila euro

  • Prima il malore in casa, poi l'incidente in auto durante la corsa in ospedale: morto 51enne

  • Lo Stato mette in (s)vendita i suoi tesori: ci sono 36 case in viale del Fante

  • Tredicenne morto sulla Palermo-Mazara, padre positivo alle analisi: aveva cocaina in tasca

Torna su
PalermoToday è in caricamento