menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palermo: ecco Simon e Gonzalez, lo sconosciuto e il... familiare

I due nuovi acquisti presentati a Malles. L’ungherese: “Il mio modello è De Rossi”. L'ex del Novara, fratello di Mariano: “So giocare anche da trequartista”

Uno sconosciuto e un familiare. Nel nuovo Palermo che nasce a Malles ci sono pure i volti di Adam Simon e Pablo Gonzalez. Del primo, centrocampista ungherese di 21 anni, prelevato dall’Haladas non si sa quasi nulla, del secondo, attaccante ventiseienne, acquistato a gennaio e lasciato fino a giugno, in prestito al Novara, fratello di Mariano, vecchia conoscenza dei tifosi del Palermo.

Simon, che gioca nell’under 21 magiara, si descrive così: "Sono un centrocampista centrale difensivo. Ho segnato alcuni gol da lontano con l’Haladas, spero di farne qualcuno anche a Palermo. Mi impegno al massimo e spero di giocare il più possibile, ma deciderà il mister. Pioli è abile e apprezzo i suoi allenamenti”. Poi il modello: “Il mio giocatore preferito in serie A è De Rossi”. Infine l’amico “italiano”: “Ho parlato con Koman, che gioca nella Sampdoria, mi ha spiegato come funziona il ritiro, mi ha parlato molto e mi è piaciuto molto quello che mi ha raccontato”.

Gonzalez, invece, si è fatto raccontare tutto dal fratello:  “Mariano mi ha parlato molto bene della società e della città. Mi ha detto che la serie A è molto difficile, ma anche che è uno dei più bei campionati del mondo”. L’attaccante argentino spazza via le voci di mercato: “Il Chievo? Cose che escono sui giornali, non ho parlato con nessuno e penso solo a far bene il ritiro”. E poi dà indicazioni sul suo stile di gioco: "Attaccante ma anche un po’ trequartista, per me è bello perché tengo più la palla. Io sono una punta, ma se c´è da stare più dietro per la squadra sono felice”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento