Sport

La Coppa Italia di serie C torna a casa, Massimo Costa la dona al Palermo Museum

L'ex presidente del Coni, che si è aggiudicato all'asta i cimeli della vecchia società, ha raccolto l'invito del presidente Dario Mirri

Massimo Costa mette in mostra al museo la Coppa Italia di C

La Coppa Italia di serie C vinta dal Palermo nella stagione 1992-1993 è ora al Palermo Museum. L’avvocato Massimo Costa, che si è aggiudicato all’asta fallimentare il trofeo insieme ad altri oggetti dello stesso lotto, ha portato personalmente la coppa al Palermo Museum, oggi nel corso dell’anteprima istituzionale dell’apertura del museo, prevista per il pubblico da giorno 1 luglio.

L’avvocato Costa ha generosamente raccolto l’invito dello scorso 4 maggio, da parte del Palermo fc, a concedere in uso il trofeo al Palermo Museum, e diventa così uno dei soggetti (collezionisti, appassionati, tifosi) che hanno contribuito gratuitamente alla nascita dell’esposizione. Ciò esattamente in linea con l’anima che ha costituito le fondamenta del museo rosanero: la raccolta in concessione o donazione di memorabilia messi a disposizione da centinaia di tifosi e appassionati da tutto il mondo, condivisi con l’intero popolo rosanero, per tutelare insieme la memoria collettiva della passione per il Palermo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Coppa Italia di serie C torna a casa, Massimo Costa la dona al Palermo Museum

PalermoToday è in caricamento