Sport

Il Palermo chiude in scatola il Monopoli: 3-0, riconquistato il Barbera

La squadra di Boscaglia in gol prima con Almici dagli undici metri e poi con un colpo di testa di Marconi. A siglare il risultato definitivo Saraniti. Il Palermo sale in classifica con 15 punti. Mercoledì si torna a giocare contro la Viterbese terzultima in classifica

Reazione rosa. Al Barbera si decide tutto nel primo tempo: prima Almici dagli undici metri e poi Marconi spianano la strada ai rosanero per la loro quarta vittoria stagionale isolando così lo stop interno contro la Turris. Nell’ultimo quarto d’ora ci sarà gloria anche per il numero 9, Andrea Saraniti, l’attaccante palermitano che metterà un punto esclamativo a questo ennesimo recupero di campionato. A 29 anni dall’ultimo scontro il Palermo batte il Monopoli 3-0 consolidando la propria posizione in zona playoff. Ma per scalare la classifica bisognerà fare tesoro dei propri errori, perché l’approccio dei primissimi minuti della partita per poco non costringeva gli uomini di Boscaglia a rincorrere il Monopoli, arrivato al Barbera senza troppe pretese per quanto si è visto in campo. Bene il centrocampo, con Odjer e Luperini che hanno dimostrato che si può fare a meno di un regista, e bene l’attacco. Il Palermo tornerà in campo mercoledì pomeriggio quando al Barbera arriverà una Viterbese terzultima in classifica.

Tutto molto bello nel complesso. Surreali però i primi 120 secondi di questa partita, attimi concitati in cui a rendersi protagoniste saranno soprattutto le uniche due novità di giornata nel 4-2-3-1 firmato Boscaglia. Da un lato c’è Silipo, in campo al posto di Kanoutè, bravo ad accendere fin da subito la miccia lì davanti grazie alle sue imprevedibili parabole per gli attaccanti. Dall’altro invece c’è Somma, che si rende subito protagonista in negativo combinando una vera e propria frittata, regalando una singolare punizione a due al Monopoli a due passi dalla linea di porta e costringendo Pelagotti a far suo un retropassaggio che poteva costare carissimo. Fortunatamente per i rosa (e per Somma) la conclusione di Paolucci si spegne sulla schiena di Marconi. Immagini che potevano fare pensare all’ennesima catastrofe annunciata e invece sarà soltanto l’inizio di un pomeriggio trionfale per i rosanero che nel giro di pochi minuti troveranno una doppietta micidiale. Prima con Almici, bravo a spiazzare Menegatti dagli undici metri e poi con Marconi e un colpo di testa del difensore sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Monopoli sotto 2-0. A fare la differenza è ancora una volta la solidità in mezzo al campo: onnipresente Odjer, impeccabile Luperini che fino a qualche ora prima della partita era in ballottaggio con Broh e Martin. Soddisfatto Boscaglia al momento del duplice fischio del direttore di gara.

A inizio ripresa invece parte forte il Monopoli. La squadra di Scienza punge quando si riversa dalle parti di Pelagotti e la sensazione è che da minaccia possa tramutarsi in qualcosa di più concreto. Anche e soprattutto quando il tecnico degli ospiti si gioca il tutto per tutto mandando in campo l'artiglieria pesante: dentro Zambataro, attaccante di proprietà dell’Atalanta, Marilungo e l’ex Palermo Vassallo. Boscaglia prende le misure richiamando in panchina Silipo e Rauti per Broh e Kanoutè. Le scelte di Scienza non daranno i risultati sperati, anzi sarà il Palermo a trovare la terza rete di giornata dai piedi di Saraniti. Bravo l’attaccante palermitano nel raccogliere l'assist di Kanoutè e trasformarlo in oro. Quello del numero 9 sarà il punto esclamativo su un pomeriggio tutto a tinte rosa. Il Palermo vince, convince e balza a 15 punti in classifica.

Il tabellino

Marcatori: Almici 20’; 23’ Marconi; Saraniti 75’

PALERMO: Pelagotti 6; Almici 6,5, Somma 5,5 (81’ Accardi), Marconi 6,5, Crivello 6,5; Odjer 7; Luperini 7(81’ Martin); Silipo 6,5 (56’ Kanoutè 6,5), Rauti 6,5 (56’ Broh 6); Floriano 6,5(69’ Valente); Saraniti 7. All. Boscaglia. 7

MONOPOLI: 22 Menegatti, 5 Arena, 6 Nicoletti, 3 Mercadante (C.) (56’ Vassallo), 28 Santoro (71’ Samuele), 8 Piccinni (71’ Sales), 4 Giorno, 31 Tazzer (56’ Zambataro), 29 Guiebre, 10 Paolucci, 7 Starita (56’ Marilungo). All. Scienza.

Arbitro: Mario Vigile;

Note: ammoniti: Pelagotti 2’; Saraniti 4’; Almici 50’; Somma 79’.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Palermo chiude in scatola il Monopoli: 3-0, riconquistato il Barbera

PalermoToday è in caricamento