rotate-mobile
Sport

Esonerato Pioli, subentra Mangia Zamparini: "Ma io aspetto Rossi"

L'allenatore della primavera traghetterà la squadra in attesa che "il tecnico romagnolo si decida a tornare sulla panchina del Palermo". Resta il rebus Sogliano

Era nell'aria, ma adesso è ufficiale. Stefano Pioli non è più l'allenatore del Palermo. Il tecnico era un "fantasma" in panchina già da due giorni. Il nuovo allenatore è il tecnico della primavera Denis Zamparini aveva già manifestato la volontà di cambiare e stasera lo ha confernato. "Ho affidato la squadra a Mangia – ha dichiarato il presidente all'Ansa - nell'attesa che Delio Rossi si decida e scelga di tornare sulla panchina del Palermo. Come lui, anch'io mi sono preso una pausa di riflessione e ho affidato la squadra a Mangia".

Dunque un traghettatore in attesa che l'amato-odiato Rossi si decida a tornare. "Se Mangia dovesse guidare la squadra verso un clamoroso successo contro l'Inter, magari continuerà - ha aggiunto Zamparini - altrimenti io aspetterò Rossi. E così anche i palermitani saranno contenti". Rossi ha già però detto di non voler tornare al Palermo. Già da un paio di giorni, Pioli era in bilico e aveva continuato a dirigere gli allenamenti quasi pro-forma. La soluzione Mangia era molto gradita al ds Sean Sogliano che, nella passata stagione, lo ha avuto alle proprie dipendenze nel Varese, sempre alla guida della Primavera.


Per questo è ipotizzabile un riavvicinamento tra il ds e il presidente, dopo che lo stesso Sogliano alla chiusura del mercato aveva manifestato la volontà di presentare le sue dimissioni da direttore sportivo dei rosa. Domani, in occasione della presentazione dei tre nuovi acquisti del Palermo Zamparini avrà modo di chiarire le proprie scelte.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esonerato Pioli, subentra Mangia Zamparini: "Ma io aspetto Rossi"

PalermoToday è in caricamento