Sport

Nestorovski abbatte l'Entella, il Palermo comanda la classifica

Rosanero di nuovo primi dopo aver liquidato 2-0 i liguri. Basta un gol per tempo del bomber macedone che sblocca su calcio di rigore e poi chiude con un perfetto calcio di punizione nella ripresa

Nestorovski esulta dopo l'1-0 - foto Fucarini

Fate largo, arriva Nestorovski. Si è fatto aspettare (ci ha messo due mesi) ma adesso il Palermo può godersi il suo bomber. Con un'altra doppietta - la seconda in quattro giorni - Nesto-gol distrugge le ambizioni dell'Entella e trascina i suoi compagni in testa alla classifica. Il Palermo sfrutta gli stop di Empoli e Frosinone e torna ad assaporare l'ebbrezza del primato grazie a un 2-0 facile facile. E' ossigeno purissimo questa vittoria, soprattutto perché è arrivata in fondo a un tour de force iniziato nel peggiore dei modi. Lo scivolone interno con il Novara, di appena sette giorni fa, sembra uno sbiadito ricordo. Il Palermo ha rischiato solo all'inizio, poi ha sempre gestito il vantaggio senza sudare e nella ripresa dopo aver timbrato il secondo gol ha concesso solo una palla gol (traversa di De Luca in fuorigioco). 

Palermo-Entella 2-0, gol e highlights | Guarda il video

Quello di oggi era un test importante per confermare le certezze affiorate in Emilia martedì sera. E le sensazioni sbocciate a Carpi non erano sbagliate: con questo 3-5-1-1 Tedino può permettersi gli svolazzi di Coronado, perché la difesa - in questa categoria - sembra fusa nell'acciaio, il centrocampo corre e garantisce equilibrio per 90 minuti e in avanti c'è il migliore attaccante della B. Nestorovski (nella foto sotto il gol dell'1-0) è il grimaldello lussuoso che può scardinare ogni porta. Se il macedone segna pure su punizione allora significa che il Palermo ha fatto il classico "tredici". In attesa di scogli più probanti Cionek e compagni si accomodano lassù al termine di una partita che li ha visti barcollare solo nei primi minuti. Migliori in campo Nestorovski e Coronado.

Una partita che si è accesa in fretta soprattutto per merito dell'Entella, arrivata al Barbera con le migliori intenzioni e un promettente 4-3-1-2. Ritmi alti e giocate veloci: per spegnere la fiammata più importante dei biancocelesti c'è voluto il miglior Posavec. Fa tutto Crimi, che dopo l'ingresso in area si inventa un dribbling secco e un sinistro a giro su cui Posavec fa un miracolo uncinando con i polpastrelli quel tanto che basta per deviare la palla in angolo (tocco clamorosamente non visto dall'arbitro). E' il settimo minuto: poco prima il Palermo aveva sfiorato il vantaggio con un rasoterra di Chochev finito vicino al palo di Iacobucci.

NESTOROVSKI PALERMO-ENTELLA 1-0-2

La partita è gradevole, l'Entella coglie la traversa con un colpo di testa di Troiano (ma in posizione di fuorigioco), imitato subito dopo da Coronado, presentatosi a tu per tu con Iacobucci. La sensazione che il match sia decollato è certificato dal fischio di Aureliano, che a metà del primo tempo punisce con la massima punizione una trattenuta nel cuore di area di Pellizzer su Rispoli. Ingenuo il difensore ospite, nel tirare la maglia sotto gli occhi dell'arbitro. Sul dischetto si presenta Nestorovski che spiazza il portiere e segna l'1-0. A questo punto il Palermo è bravo a mettere in ghiaccio la partita, spegnendo gli ardori dell'Entella. I ragazzi di Tedino pressano alto, sfruttano le fasce e fanno viaggiare Rispoli, una spina nel fianco di Brivio. In chiusura di tempo si fa male Morganella (dentro Fiordilino).

La ripresa finisce dopo 3 minuti, quando il solito Rispoli si inventa un assolo di 40 metri, prima di essere atterrato nei pressi del limite dell'area. La punizione di Nestorovski è un arcobaleno rosa che fissa il punteggio sul 2-0. Da lì in poi non succede praticamente più nulla. Il Palermo abbassa i ritmi, senza rinunciare a comandare il gioco e tenendo così lontano dalla sua area gli avversari. L'Entella si affloscia con il passare dei minuti e rischia perfino di subire il terzo gol: Embalo, entrato pochi minuti prima al posto di Coronado, spara su Iacobucci quando il più sembrava fatto e Rispoli dilapida il tris dopo un bel contropiede. I liguri chiudono in 10 perché Pellizzer (disastroso oggi) simula in area e raccoglie il secondo giallo dopo l'episodio del rigore. La goduria - per il Palermo - è la classifica che si marterializza dopo il triplice fischio. E pensare che 7 giorni fa sembrava tutto da buttare...

Tabellino e pagelle

PALERMO. Posavec 6,5, Cionek 6,5, Struna 6, Szyminski 6; Rispoli 6,5, Murawski 6, Jajalo 5,5, Chochev 6,5, Morganella 5,5 (42' Fiordilino 6), Coronado 7 (72' Embalo 5,5); Nestorovski 7 (87' Trajkovski s.v.). Allenatore: Tedino 6,5
ENTELLA. Iacobucci 6; Belli 5,5, Benedetti 5,5, Pellizzer 4,5, Brivio 5,5; Eramo 6, Troiano 6, Palermo 5,5 (60' Diaw 6); Crimi 6 (76' Nizzetto s.v.); De Luca 6 (82' De Santis s.v.), La Mantia 5,5. Allenatore: Castorina 5,5
Arbitro: Aureliano 6
Reti: 23' Nestorovski, 48' Nestorovski
Note – Ammoniti: Jajalo, Benedetti, Chochev, Coronado, Crimi. Espulso: Pellizzer

I migliori Today

NESTOROVSKI 7 -  Glaciale sul rigore dell'1-0. Il raddoppio - su punizione - è una perla: tira fuori dal cilindro una parabola perfetta che muore all'incrocio dei pali. Basta questo per santificare la sua prova.

CORONADO 7 - A tratti imprendibile, si diverte e fa divertire. Spazia ovunque, il modulo di Tedino sembra perfetto per esaltare le sue caratteristiche.

I peggiori Today

JAJALO 5,5 - Inizio horror. Si fa ammonire, regala una punizione da posizione pericolosa all'Entella. Si riprende alla distanza ma non brilla.

MORGANELLA 5,5 - Non spinge come Rispoli, preferisce la prudenza. Poi si fa male.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nestorovski abbatte l'Entella, il Palermo comanda la classifica

PalermoToday è in caricamento