Sabato, 24 Luglio 2021
Sport

Palermo-Cremonese, le probabili formazioni: Puscas fa accomodare Nestorovski in panchina

Falletti e Trajkovski in campo dal primo minuto a supporto dell'ex Novara. L'allenatore: “La società ha fatto dei grandi investimenti su giocatori importanti e quindi la previsione è di disputare un campionato con questi elementi”

Bruno Tedino

Doppio trequartista con la Cremonese: potrebbe essere questa la svolta di Bruno Tedino che per la prima al Barbera è pronto ad osare. Archiviare il mese d’agosto nel migliore dei modi: si può fare, per riuscirci però il Palermo dovrà battere la squadra allenata da Mandorlini. Falletti e Trajkovski in campo dal primo minuto con Puscas in attacco. Chiarissimo il tecnico rosanero in sala stampa: “La società ha fatto dei grandi investimenti su giocatori importanti e quindi la previsione è di disputare un campionato con questi elementi”.

Servono punti, ma ancora di più urgono gol. Bisogna, al più presto inventarsi qualcosa. “Ho ancora a disposizione una seduta d’allenamento per sciogliere ogni dubbio. Chiaramente – spiega Tedino in sala stampa - la società ha fatto dei grandi investimenti su giocatori importanti e quindi la previsione è di disputare un campionato con questi elementi in campo dal primo minuto: Puscas e Falletti. L’attaccante romeno è un giocatore con una buona struttura e una buona gamba, privilegia lo spazio. Nei tempi di gioco può essere determinante. È un buon terminale offensivo, a mio avviso – confessa – è davvero un grande attaccante e quando sarà al top diventerà il classico calciatore moderno: potrà fare davvero ogni cosa. Gli piace sentire la porta e questo è un fattore che mi rende felice”.

Sì Puscas. No Nestorovski. O almeno fino al primo settembre. Il futuro del macedone è ancora appeso a un filo: il mercato in uscita andrà avanti fino alle 23 di domani motivo per cui il giocatore numero 30 con la Cremonese potrebbe anche partire in panchina. “Premetto – dice – che non ho mai fatto considerazioni relative alle varie situazioni di mercato. Ho sempre avuto le idee molto chiare. Io sono il giudice della settimana: valuto, osservo e alla fine mando in campo semplicemente chi mi ha dimostrato di aver dato tutto in allenamento. Ho sempre messo il bene della squadra davanti a ogni cosa. Nestorovski non è l’unico a fare i conti con una finestra di mercato ancora aperta. Purtroppo – continua - dobbiamo adeguarci alle regole: il mercato sarà aperto anche mentre saremo in campo. Mi fido dei miei giocatori, ma allo stesso tempo bisogna sempre avere in mente delle valide alternative”.

Tante assenze di lusso per Mandorlini: a Palermo senza gli infortunati Montalto, Castrovilli, Paulinho e Piccolo e senza lo squalificato Greco. “Le loro assenze – precisa Tedino - sono sicuro che non peseranno più di tanto. Il loro valore aggiunto è il gruppo. È una squadra costruita bene e con logica, con una grande allenatore in panchina. Non possiamo pensare a chi non scenderà in campo, ci sono troppe pedine pericolose. Il nostro vantaggio invece dovrà essere quello di giocare in casa, oltre che essere aggressivi e scendere in campo dal primo minuto con il giusto appeal. La Cremonese – confessa – fa calcio allo stesso modo, sia in casa che in trasferta. Conosco l’ambiente e i giocatori, troveremo una squadra arrabbiata per il gol preso settimana scorsa a tempo scaduto. Il calore del nostro pubblico potrà darci una spinta e un entusiasmo non indifferente. Spetterà a noi - conclude -  trascinare il Barbera”.  

QUI PALERMO

Falletti, Puscas, Jajalo e Struna. Il Palermo si rifà il look e contro la Cremonese Tedino potrebbe cambiare tantissimo. Sempre più probabile in difesa l’esordio stagionale di Struna - che però deve guardarsi dalla rimonta di Szyminski - al fianco di Rajkovic e Bellusci. A centrocampo serve la grinta e l’esperienza di Jajalo che potrebbe sostituire Fiordilino. In avanti sarà rivoluzione: Trajkovski e Falletti alle spalle dell’attaccante romeno. Corsie affidate nuovamente a Salvi e Mazzotta.

QUI CREMONESE

E' il 4-3-3 il modulo scelto da Mandorlini che nonostante le assenze potrà contare su un gruppo decisamente competitivo. Mogos, Terranova, Claiton e Migliore in difesa. In avanti tridente composto da Carretta, Brighenti e Strefezza.

PROBABILI FORMAZIONI

PALERMO (3-4-2-1): Brignoli; Bellusci, Struna/Szyminski, Rajkovic; Salvi, Murawski, Jajalo, Mazzotta; Trajkovski, Falletti; Puscas.

CREMONESE (4-3-3): Radunovic; Mogos, Terranova, Claiton, Migliore; Arini, Castagnetti, Croce; Carretta, Brighenti, Strefezza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo-Cremonese, le probabili formazioni: Puscas fa accomodare Nestorovski in panchina

PalermoToday è in caricamento