Sport

Palermo-Cittadella, la polizia ai tifosi: "Fate presto, controlli con i metal detector"

Una nota della questura - a poche ore di distanza da Palermo-Cittadella, ultima giornata di B - per chiedere "massima collaborazione da parte di tutti". L’apertura dei cancelli verrà anticipata alle 12.45

Massima attenzione. E' la parola d'ordine della polizia a poche ore di distanza da Palermo-Cittadella, ultima giornata di B, in programma domani al Barbera alle 15. Una partita che potrebbe valere il ritorno in A dei rosanero. Come anche l'addio alla promozione diretta. La Questura di Palermo ha predisposto accurati servizi e raccomanda "cautela" ai tifosi. "Serve massima collaborazione da parte di tutti", dicono dalla polizia.

"Per svolgere in modo snello e puntuale le accurate operazioni di controllo del folto pubblico previsto, sia in fase di pre-filtraggio che di ingresso allo stadio, l’apertura dei cancelli verrà anticipata alle ore 12:45 - spiegano dalla questura - e gli spettatori dovranno avere cura di portare con sé gli effetti personali, strettamente indispensabili, che non hanno caratteristiche tali da non 'nascondere insidie'. Gli spettatori, pertanto, ai varchi di pre-filtraggio, dovranno esibire, in modo evidente, il tagliando d’ingresso allo stadio e il documento di identità, tra i quali dovrà esserci una stretta corrispondenza".

Previsti accurati controlli in fase di accesso anche con l’ausilio di metal detector da parte degli addetti alla sicurezza e delle forze dell’ordine. "E’ di tutta evidenza - dicono dalla questura - che il raggiungimento del Barbera in tempi adeguati consentirebbe così di garantire le necessarie misure di sicurezza e, nel contempo, l’ingresso all’interno dello stadio in tempo utile per assistere all’incontro di calcio. In questo contesto, stringenti saranno i controlli e correlate le misure in caso di rinvenimento di fumogeni e petardi e quant’altro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo-Cittadella, la polizia ai tifosi: "Fate presto, controlli con i metal detector"

PalermoToday è in caricamento