menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Frank Cascio

Frank Cascio

Cascio può prendersi il Palermo con 50 milioni: summit a casa Zamparini

L'ex consulente personale di Michael Jackson, originario di Castelbuono, rompe gli indugi. Le due parti iniziano a trattare

Importanti sviluppi per quanto riguarda il futuro del Palermo. Ciao ciao cinesi: Zamparini proprio in giornata potrebbe incontrare in Italia, Frank Cascio, imprenditore italo-americano. Un Palermo a stelle e a strisce dunque? Possibile. Cascio, attraverso i vari social, ha più volte lanciato messaggi d’amore nei confronti dei tifosi palermitani e della città di Palermo. L’imprenditore edile di origini castelbuonesi  aveva preannunciato un possibile sbarco in Italia per parlare face to face con Zamparini.

Ed ecco che ieri, l’ex consulente personale di Micheal Jackson tramite il proprio account Facebook, ha postato una foto che chiaramente faceva presagire la sua presenza in Italia. In giornata allora, dovrebbe esserci il tanto e atteso incontro proprio a casa di Zamparini. La trattativa verrà condotta dallo studio legale Tonucci, lo stesso che ha consentito trattative societarie a Roma e Bologna, con un ospite illustre come Joe Tacopina, presidente del Venezia che ha fatto tanto perché i due si incontrassero.

“Non tratto con chi non conosco”, aveva dichiarato Zamparini, che non ha mai nascosto il desiderio di vedere un Palermo ‘cinese’ piuttosto che americano. Ma Cascio è qui. L’offerta, intorno ai 50 milioni di euro non sembra spaventare l’imprenditore siculo, che è pronto a tornare in Sicilia per provare a far sognare la sua gente. Trattare con Zamparini non è mai semplice, ma con l’aiuto dei vari intermediari, ben presto potrebbe trovarsi un accordo definitivo, che regalerebbe ai tifosi rosanero un nuovo presidente, con una storia tutta da scrivere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento