Portò il Palermo in A dopo 32 anni, M5S: "Si revochi la cittadinanza onoraria a Zamparini"

Il gruppo dei pentastellati annunciano la presentazione di un ordine del giorno in Consiglio in seguito alla decisione della Procura federale, che ha deferito l'ex patron dei rosanero alla Disciplinare "per aver violato i doveri di lealtà e aver determinato il dissesto della società"

Al Consiglio comunale si potrebbe discutere a breve la proposta di revoca della cittadinanza onoraria conferita a Maurizio Zamparini dopo la storica promozione in Serie A.

Lo chiede il gruppo del Movimento 5 Stelle a Sala delle Lapidi, che annuncia la presentazione di un ordine del giorno in Consiglio in seguito alla decisione della Procura Federale che ha deferito al Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare Zamparini (componente del Cda della Us Città di Palermo e consigliere delegato dotato di poteri di rappresentanza della stessa società) "per aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza, per aver determinato con il proprio comportamento, una gestione anti-economica della società fino a comportarne il dissesto e per non aver posto in essere utili interventi di ricapitalizzazione idonei al risanamento della società, determinando in tal modo il suo fallimento con conseguente revoca dell’affiliazione della Figc".

Zamparini era stato insignito della cittadinanza onoraria nel giugno del 2004, al culmine della storica cavalcata che portò i rosanero nella massima serie dopo ben 32 anni. Ad attribuire il riconoscimento all’ex presidente fu l’allora sindaco Cammarata durante una cerimonia che ebbe luogo poco prima dell’inizio dell’ultima partita di una stagione trionfale disputata al “Renzo Barbera” contro il Bari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gruppo del M5S ha inoltre trasmesso un'interrogazione al sindaco Orlando affinché chiarisca se intende procedere alla revoca della cittadinanza onoraria considerate le ultime vicende. Nel maggio dell’anno scorso i consiglieri comunali pentastellati avevano annunciato che avrebbero chiesto al sindaco di revocare la cittadinanza all’ex patron dei rosanero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

  • Suicidio in via Guido Cavalcanti, commerciante di 62 anni si toglie la vita

  • "Ho ucciso io quella donna cinque anni fa: le ho stretto una corda al collo per sei minuti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento