rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport

Nuovo Palermo, mister Azzimati: "Spero che si dia spazio ai giovani palermitani"

Il coach mentale plaude alla scelta di affidare la società a Mirri: "Positivo ritorno Sagramola, che nel 2005 creò un vivaio fiorente. Santana e Accardi disposti a ripartire dalla D"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Plaudo alla scelta del sindaco di Palermo Leoluca Orlando di affidare a Dario Mirri il Palermo Calcio. Ora spazio ai giovani calciatori palermitani". A dirlo è Alberto Azzimati, allenatore e coach mentale sportivo palermitano, che in passato ha lavorato per la dirigenza rosanero.

"Mirri - continua Azzimati - dovrebbe fare come nel 2005, quando dirigente Rinaldo Sagramola, che creò un vivaio di allenatori e giocatori palermitani che portò a un percorso di rinascita, con un settore giovanile fiorente dove, l'allora direttore sportivo Giovanni Pecoraro, grande conoscitore dei giovani locali, ha avuto la possibilità di gestire sia tecnici che ragazzi palermitani. Con il risultato che in pochi anni molti di loro hanno poi esordito tra la serie A e la serie B. Il ritorno di Sagramola spero dia spazio nuovamente ai settori giovanili locali, che hanno comunque volontà di aiutare la rinascita del nostro Palermo".

"Ci sono inoltre calciatori - conclude Azzimati - come Mario Santana e Andrea Accardi che oggi sarebbero disposti a giocare ancora nella squadra che riparte dalla serie D e che sono rimasti fedele ai colori rosanero".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Palermo, mister Azzimati: "Spero che si dia spazio ai giovani palermitani"

PalermoToday è in caricamento