rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

"Accordo raggiunto": Palermo, il closing slitta ancora "ma si farà"

Il comunicato della società rosanero: "Il presidente Paul Baccaglini e l'attuale proprietario Maurizio Zamparini hanno ratificato l'accordo in essere da tempo. Il passaggio avverrà entro il prossimo 30 giugno"

Il closing slitta, ma si farà. Almeno secondo quanto riferito dal Palermo attraverso una nota. "In data odierna - si legge nel comunicato diramato dalla società alle 13 - si sono incontrati il presidente del Palermo Calcio Paul Baccaglini e l’attuale proprietario Maurizio Zamparini e insieme hanno ratificato l’accordo in essere da tempo, in quanto con loro soddisfazione sono finiti in maniera positiva i controlli relativi alla due diligence bancaria. Si prevede pertanto - conclude il comunicato - che il passaggio di proprietà, dato i ritardi bancari, avverrà entro il prossimo 30 giugno".

Una trattativa infinita che negli ultimi giorni ha rischiato di saltare definitivamente. Con tanto di ultimatum di Zamparini a Baccaglini (il patron friulano ha "invitato" il manager italo-americano a rispettare gli impegni) e con l’addio di Dario Baccin a far suonare l'ennesimo campanello d'allarme e alimentare voci di smobilitazione. C'è poi la questione Tedino: il probabile futuro allenatore del Palermo scelto personalmente da Zamparini. Il "vecchio" presidente nelle ultime ore ha rotto gli indugi in vista dell'imminente ritiro estivo. C'è una stagione nuova che bussa alle porte e il Palermo non può permettersi di perdere tempo. Adesso all'orizzonte spunta la data del 30 giugno: il passaggio di proprietà dovrà per forza materializzarsi entro quel giorno. A meno di altri clamorosi colpi di scena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Accordo raggiunto": Palermo, il closing slitta ancora "ma si farà"

PalermoToday è in caricamento