Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

I fondi ci sono, arriva l'ok della banca: Baccaglini-Zamparini, closing vicino

L’istituto di credito londinese coinvolto nell’operazione avrebbe spedito la lettera che assicura la copertura dell'investimento. Non dovrebbero più esserci ostacoli e a breve l'ex Iena potrebbe riabbracciare Palermo

Closing Palermo, questa volta ci siamo. Dopo mesi e mesi di trattative ma soprattutto di rinvii, Zamparini e Baccaglini starebbero finalmente giungendo alla fine di una telenovela che dal 30 aprile – data in cui doveva avvenire il passaggio di consegne – ad oggi ha tenuto tifosi e addetti ai lavori con il fiato sospeso.

Da Londra, città in cui sia l’imprenditore friulano che l’ex Iena hanno portato avanti la trattiva, questa volta arrivano buone notizie. L’istituto di credito londinese coinvolto nell’operazione - si legge sulla Gazzetta dello Sport - questa volta avrebbe davvero spedito la lettera che assicura la copertura dell'investimento e dunque l’esistenza dei fondi. Un ultimo piccolo, ma grande passo prima delle firme e della transazione finale.

La trattativa a differenza di quanto si è potuto pensare finora non ha mai subito brusche frenate. La banca, infatti, ha dovuto ricalcolare l’investimento complessivo dell’operazione dopo che il club rosanero è matematicamente retrocesso in Serie B. Non dovrebbero più esserci ostacoli e a breve Baccaglini potrebbe riabbracciare Palermo. Il fatidico annuncio potrebbe arrivare già la prossima settimana, giusto il tempo di finire il campionato e iniziare una volta e per tutte a progettare il famosissimo piano B. Zamparini avrà così la possibilità di chiudere con un amara retrocessione i suoi quindici anni di presidenza del club di viale del Fante. Dopo di che spazio ai giovani, spazio a Paul Baccaglini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I fondi ci sono, arriva l'ok della banca: Baccaglini-Zamparini, closing vicino

PalermoToday è in caricamento