Calcio a 5, pari del Palermo con il San Vito: rosanero ancora imbattuti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Secondo pareggio consecutivo tra le mura amiche per il Palermo Calcio a 5, questa volta bloccato dal San Vito Lo Capo al termine di una gara vibrante e condizionata dalla direzione di gara. Pareggio che è da considerarsi un risultato positivo per i rosanero vista la caratura tecnica del San Vito Lo Capo, squadra messa bene in campo che punta alla promozione.

La compagine guidata da mister Zapparata, infatti, riesce a mantere l'imbattibilità stagionale pur perdendo la prima posizione in classifica in favore del Real Phoenix che però, a differenza dei rosanero, deve ancora affrontare una serie di scontri diretti nel girone di andata. La partita comincia nel migliore dei modi per il Palermo Calcio a 5 che riesce a passare in vantaggio grazie alla rete di Mineo: il laterale rosanero, al rientro dopo uno stop che lo aveva tenuto ai box contro Alcamo e Città di Marsala, porta a spasso tutta la formazione avversaria prima di aprire le marcature del match.

Gli ospiti, malgrado le difficoltà, riscono a pareggiare grazie ad un clamoroso errore dell'arbitro che, dopo aver invertito il conteggio dei falli delle due squadre, concede il tiro libero al San Vito Lo Capo: dal dischertto si presenta Pappalardo che non sbaglia e insacca la sfera alle spalle dell'estremo difensore del Palermo Costanzo. In avvio di ripresa immediata reazione del Palermo Calcio a 5 e altro gol splendido propiziato da Mineo: serpentina alla Ricardinho del laterale rosanero e cioccolatino che Casamento deve solo scartare. Questa volta, però, il San Vito Lo Capo non concede la gioia del vantaggio per più di pochi minuti: calcio di punizione battuto da Allegra che serve un assist perfetto per Vultaggio abile a ribadire in rete per il definitivo 2-2. Dopo il pari poche le occasioni da segnalare finchè non si arriva al minuto 62: fallo sul pivot rosanero Casamento che difende palla spalle alla porta e viene colpito, per l'arbitro è tiro libero. Dal dischetto si presenta Bongiovanni che però colpisce male, complice anche il pallone zuppo d'acqua per la forte pioggia: palla a lato e triplice fischio.

(fonte: ufficio stampa Palermo Calcio a 5)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento