Palermo calcio a 5, Real Phoenix travolto 4-1: anche Mirri presente al "Tocha stadium"

Una prova maiuscola per i ragazzi allenati da Roberto Zapparata, che dopo l'esordio vincente in Coppa Italia contro l’Atletico Monreale, archiviano in scioltezza l'avversario, iniziando nel migliore dei modi il cammino nel girone A della serie C2

Ottima partenza anche in campionato per il Palermo calcio a 5, che dopo l'esordio vincente in Coppa Italia contro l’Atletico Monreale, archivia in scioltezza la pratica Real Phoenix iniziando nel migliore dei modi il cammino nel girone A della serie C2. Una prova maiuscola per i ragazzi allenati da Roberto Zapparata, i quali hanno cancellato subito l’ansia del debutto e hanno sfoderato un’ottima prestazione contro una squadra, quella guidata da Giuseppe Labita, che non ha mai mollato finchè il risultato non li ha condannati del tutto.

Di certo la presenza del nuovo presidente onorario Dario Mirri ha dato maggiori responsabilità ma anche una carica speciale ai rosanero i quali, dopo aver rischiato in avvio di partita con un paio di ripartenze sprecate dal Real Phoenix, sono riusciti a prendere il controllo della partita. Ad aprire le danze del match ci ha pensato Danilo Bongiovanni dopo uno splendido duetto con capitan Messeri, questa volta a secco di gol ma in grado di dispensare giocate utili alla squadra. E così, se il capitano non segna, ci pensa il pivot di scorta a gonfiare la rete avversaria.

Vincenzo Daricca si è fatto trovare pronto a insaccare il 2-0 dopo che Catalano aveva respinto il tiro libero dello stesso Bongiovanni. A completare un primo tempo fantastico, il giovane attaccante sfiora anche la tripletta, colpendo però il palo dopo un’altra respinta corta della difesa ospite. Nel secondo tempo, dopo un’occasione sprecata dal tandem Messeri-Melville, è ancora il ragazzo della cantera rosanero a calare il tris: un altro gol di raro opportunismo sotto porta dopo il pregevole assist di Bongiovanni. Quindi ecco il poker calato da Fabio Mineo con l’ennesimo gol “alla brasiliano”: dribbling secco, estremo difensore ospite messo a sedere, prima di firmare il 4-0 per i padroni di casa. Nel finale c’è finalmente gloria per il Real Phoenix che accorcia le distanze con la rete di Anselmo. Il Palermo Calcio a 5, dunque, inizia la stagione nel migliore dei modi. Il tecnico rosanero Zapparata e i suoi ragazzi quest'anno hanno voglia di stupire tutti inseguendo un sono chiamato promozione in C1.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperone sotto shock, annuncia suicidio su Facebook e si toglie la vita

  • E' morto "U Zu Totò", per 50 anni ha fritto panelle e crocchè accanto alla Fiera

  • Tragedia a San Lorenzo, donna accusa malore e muore fuori da un locale

  • Era scomparso giovedì, 40enne ritrovato in centro: "Ha già abbracciato le sue bimbe"

  • Papà di tre bimbe sparisce nel nulla, ore di angoscia per i familiari di Alfonso Bagnasco

  • Incidente sulla Palermo-Mazara, tir sbanda e il conducente viene sbalzato sull'asfalto: è grave

Torna su
PalermoToday è in caricamento