Palermo-Brescia, probabili formazioni: Nestorovski pronto a riprendersi l'attacco

L'infermeria si è svuotata: il tecnico ha tutta la rosa a disposizione. Trajkovski alle spalle di Puscas e uno tra il macedone e Moreo. Spauracchio Donnarumma. Nonostante le vicende societarie dovrebbero esserci più di 10 mila spettatori. Stellone: "Dopo lo sfogo di Bellusci ci siamo compattati"

Roberto Stellone

Palermo, domani è già qui. L’attesa è finita, gli uomini di Stellone si preparano ad affrontare il Brescia capolista di Eugenio Corini (venerdì alle ore 21) e il tecnico rosanero può tirare un sospiro di sollievo: “Tutti recuperati – dice entusiasta in sala stampa -  Rajkovic e Nestorovski sono arruolabili”.  Dubbio in attacco, chi giocherà al fianco di Puscas: Moreo o il centravanti macedone? E intanto al Renzo Barbera si prevede un grande afflusso di gente: venduti più di undici mila biglietti. Nonostante le vicende societarie i tifosi hanno deciso di stare vicini alla squadra.

Gli inglesi salutano, Palermo in mano alla De Angeli (con Zamparini)

Così il Barbera tornerà a riempirsi proprio davanti agli occhi di Eugenio Corini. Nemici mai con Il capitano, anzi. Forse sì, ma soltanto per una notte. La migliore difesa del campionato (18 reti subite dai rosanero) contro l’attacco più prolifico della stagione (49 gol), Stellone mette in guardia i suoi uomini: “Occhio al Brescia, vengono da tanti risultati utili consecutivi. Con un avversario forte e in saluta come le rondinelle – spiega il tecnico romano in sala stampa - bisognerà alzare al massimo l’indice della concentrazione. Ci saranno momenti in cui attaccare altri, altri in cui aspettare, come sempre. Mi aspetto un Brescia che come sempre proverà ad attaccare con molti uomini, un gruppo che poggia le proprie basi su un modulo ben collaudato e su un grande attaccanti. Magari potranno concedere qualcosa in fase difensiva. Hanno tanti giocatori forti, ma attenzione, anche loro devono preoccuparsi di noi: sarà una bella partita, da vedere e da giocare. In campo scenderanno due squadre diverse che fino alla fine combatteranno per la promozione diretta”.

Uomini prima che calciatori. Poco importa se gli stipendi non verranno pagati entro il 18, poco importa se il Palermo andrà incontro al meno quattro in classifica, perché il caos societario per poco più di 24 ore sarà soltanto un contorno da cui prendere le distanze. Parola di Roberto Stellone. “Dopo lo sfogo di Bellusci - dice il tecnico - ci siamo compattati e abbiamo visto l’effetto che ha avuto con i tifosi. A questo punto non oso immaginare cosa potrebbe succedere in caso di promozione. Penso che la città abbia finalmente capito il momento particolare e sono molto contento perché i ragazzi ne avevano davvero bisogno. Anche perché – confessa – noi ci definiamo figli dei tifosi e un genitore penso che abbia il compito di aiutare e sostenerlo. Ringrazio già adesso chi verrà allo stadio: i ragazzi stanno dando tutto e daranno tutto fino alla fine, a prescindere dalle situazioni societarie”.

Buone nuove dall’infermeria: “Tutti recuperati – svela Stellone – tranne Lo Faso e Mazzotta. Spetterà a me però decidere chi far giocare dall’inizio e chi no, ma quel che è certo è che anche Nestorovski sta bene ed è arruolabile.  Il macedone si è allenato con intensità, così come Rajkovic che siamo felici di riaverlo con noi. Più siamo e meglio è, perché ci aspettano tante partite determinati”.

Qui Palermo

Dal 3-4-2-1 di Perugia al 4-3-1-2: Stellone potrebbe decidere di rinunciare a Falletti per giocarsi la carta del “modulo a specchio” per dare maggiore efficacia ai tanti duelli individuali che ha preparato per il match di domani. Rajkovic e Bellusci davanti a Brignoli con Salvi a destra e Aleesami a sinistra. Jajalo, Haas e Chochev a centrocampo con Trajkovski alle spalle di Puscas e uno fra Nestorovski e Moreo.

Qui Brescia

Quattro vittorie e due pareggi nelle ultime sei per il club lombardo. Corini si affiderà come sempre a Donnarumma e Torregrossa in attacco alle spalle di Spalek. Occhio a Tonali, al Barbera arriva il giovane Pirlo.

Probabili formazioni

Palermo (4-3-1-2): Brignoli; Salvi, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Murawski, Jajalo, Haas; Trajkovski,; Puscas, Nestorovski.
Brescia (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Cistana, Romagnoli, Martella; Bisoli, Tonali, Ndoj; Spalek; Donnarumma, Torregrossa.

Ballottaggi Palermo: Moreo-Nestorovski 50%-50%; Trajkovski-Falletti 60%-40%. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Copia di Formazione Palermo bre.001-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Incidente a Boccadifalco, schianto tra 2 auto: tre feriti, uno è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento