Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport

Consiglieri comunali: "Palermo come Barcellona, sì all'azionariato popolare"

Così Giusto Catania, Barbara Evola, Katia Orlando e Marcello Susinno (Sinistra Comune): "Bisogna salvare la società dai rischi di fallimento e serve l'impegno di tutti i palermitani"

"La squadra di calcio del Palermo è patrimonio della città e di tutti i suoi cittadini, indipendentemente dal tifo o dalla passione per lo sport. Infatti, i risultati della squadra incidono in modo rilevante sull'economia e sulla tenuta sociale dell'intera comunità cittadina". Lo dicono i consiglieri comunali di Palermo di Sinistra comune, Giusto Catania, Barbara Evola, Katia Orlando e Marcello Susinno.

I consiglieri aggiungono: "Bisogna salvare la società di calcio del Palermo dai rischi di fallimento e serve l'impegno di tutti i palermitani: per questa ragione proponiamo di promuovere una campagna di azionariato popolare".

"Esistono esempi virtuosi di partecipazione popolare alla scelte dei club di calcio - concludono -. Il più famoso è quello di Barcellona, che conta quasi 180.000 soci, che hanno contribuito a posizionarlo ai vertici del calcio mondiale. Palermo come Barcellona, anche nel calcio, può essere una realtà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglieri comunali: "Palermo come Barcellona, sì all'azionariato popolare"

PalermoToday è in caricamento