Sport

In migliaia per la Targa Florio: "Palermo capitale dell'automobilismo internazionale"

L'entusiasmo di Leoluca Orlando, che insieme all'ex Ferrari, Jean Todt, presidente mondiale della Fia, ha dato la partenza alle circa 200 autovetture storiche

Grande entusiasmo a Palermo per le centesima edizione della Targa Florio che ha coinvolto moltissimi palermitani e moltissimi turisti presenti anche in questi giorni in città davanti lo splendido scenario del Teatro Massimo. Il sindaco Leoluca Orlando, dalla pedana di partenza delle auto, ha rivolto il saluto della città a tutti i partecipanti e insieme a Jean Todt, presidente mondiale della FIA - Federazione Internazionale dell'Automobile, ha dato la partenza alle circa 200 autovetture storiche e moderne partecipanti al Rally Targa Florio.

"In questi giorni Palermo è capitale dell'automobilismo internazionale. Decine di migliaia di palermitani e turisti – commenta Orlando - hanno accolto e stanno accogliendo con entusiasmo questa splendida manifestazione,progettata e organizzata da ACI nazionale e palermitano in collaborazione con il Comune di Palermo”

Lo stesso Jean Todt, ha poi voluto ringraziare il sindaco Orlando e l'amministrazione comunale per aver pensato e organizzato  insieme ad Aci nazionale questa bellissima centesima edizione della Targa Florio, grande occasione di rilancio di Palermo e dell'automobilismo”

Ieri pomeriggio Orlando ha partecipato all'incontro con i piloti e, subito dopo, insieme con Francesco Caio, amministratore delegato di Poste Italiane, ha preso parte alla cerimonia per l'emissione di uno speciale francobollo dedicato alla Targa Florio. "Un altro importante riconoscimento per la Sicilia - ha detto Magda Culotta, sindaco di Pollina e deputato del Pd, a margine della cerimonia di presentazione -. Grazie al lavoro di Poste Italiane e del Ministero dello Sviluppo Economico avremo l'emissione di una serie di francobolli dedicati alla mitica corsa automobilistica”. I francobolli - dei quali Magda Culotta, assieme al circolo filatelico di Termini Imerese, hanno seguito tutto l'iter burocratico - saranno inseriti nella lista delle emissioni filateliche 2016 e riporteranno la scritta “Targa Florio Centesima Edizione”, con un valore di 95 centesimi di euro. “Un riconoscimento importante – aggiunge Magda Culotta – e un ulteriore occasione per la promozione del comprensorio e di tutta la Sicilia".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In migliaia per la Targa Florio: "Palermo capitale dell'automobilismo internazionale"

PalermoToday è in caricamento