menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campioni d'Italia: pulcini palermitani vincono scudetto nel calcio a 5

Un sogno lungo 1.500 chilometri, quello conquistato dai bambini dell'oratorio di via dei Quartieri nelle finali di Cesenatico

Campioni d'Italia: trionfo per i pulcini palermitani dell'oratorio san Vincenzo De Paoli nel calcio a 5 under 10 kids. I piccoli fenomeni - tutti nati nel 2007 - allenati dal mister Matteo Cicero sono riusciti a centrare il titolo nelle finali di Cesenatico. Un sogno lungo 1.500 chilometri, quello conquistato negli scorsi giorni in Romagna dai pulcini dell'oratorio di via dei Quartieri. Un evento con quattro giorni intensi di gare hanno visto protagonisti circa 70 società e 800 ragazzi.

La squadra composta da 9 bambini ha superato il primo giorne eliminatorio piazzandosi al primo posto e accedendo alle fasi decisive. Poi - eliminando i pari età di Potenza - i pulcini dell'oratorio palermitano sono arrivati in semifinale. Qui si sono scontrati con una rappresentativa laziale. Una partita rocambolesca: a 10 minuti dal termine il San Vincenzo si trovava in svantaggio di due gol. E' venuta fuori la tenacia dei piccoli atleti palermitani, capaci di ribaltare il risultato vincendo 5-4 e staccando il biglietto per la finale, contro una rappresentativa della Puglia, squadra quotatissima alla vigilia. I bambini palermitani hanno chiuso il primo tempo sotto di due gol, ma nel secondo tempo si sono sconfinati. Alla fine è un trionfo: 6-2 per l'oratorio San Vincenzo. Momenti memorabili al triplice fischio, con i genitori che seguivano i propri figli che si sono abbandonati in lacrime per un capolavoro impensabile.

"Una vittoria che ci ha lasciato un ricordo straordinario ed indelebile - dice Matteo Cicero, l'allenatore -. Questa è stata una favola: piccoli campioncini palermitani che hanno lottato contro delle grandi scuole calcio. In oratorio cerchiamo di essere educatori di vita, amore, volontà, sacrificio, solidarietà e rispetto delle regole  sono i capisaldi che cerchiamo di trasmettere ai ragazzi per la loro crescita umana". Cicero aggiunge: "Dedico queste vittorie principalmente alla mia famiglia e ai ragazzi che sul campo si sono battuti. Al mister Sergio Maggio che mi ha aiutato in panchina a sostenere me ed i ragazzi svolgendo un lavoro straordinario. Poi un pensiero a Padre Tusa che è venuto a mancare alcuni mesi fa: per noi è stato il perno dell’oratorio. Infine un pensiero al mio papà che sicuramente sarà fiero di me".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento