Lunedì, 2 Agosto 2021
Sport

Addio a Gustavo Giagnoni, "il tecnico con il colbacco" che allenò il Palermo

Calcio italiano a lutto, l'ex mister è morto a Mantova: aveva 85 anni. Sulla panchina dei rosanero in B nella sfortunata stagione 1983-84. Ha guidato tra le altre Cagliari, Torino, Milan e Roma. Nel periodo granata diventò personaggio grazie al famoso copricapo

Gustavo Giagnoni con il suo famoso colbacco

C'è chi se lo ricorda anche a Palermo con il suo colbacco. Gustavo Giagnoni - allenatore arcigno e combattivo, famoso per il caratteristico copricapo - se n'è andato. Aveva 85 anni. Fu tecnico del Palermo nella stagione 1983-84, in serie B. Un campionato finito anzitempo, con un esonero alla trentesima giornata (fu sostituito da Graziano Landoni). Una stagione balorda, conclusa con la retrocessione in C1. Era il Palermo di Paleari, Volpecina, Bigliardi, De Stefanis, De Biasi e Montesano. Giagnoni arrivò all'ombra di Monte Pellegrino dopo l'esperienza a Cagliari. In terra sarda ritornò proprio dopo l'infelice intermezzo palermitano.

Quasi un canto del cigno visto che la sua carriera di allenatore si avviava al tramonto. E dire che questo tecnico burbero, nativo di Olbia, ha calcato palconscenici importanti ed ha avuto sempre il coraggio di difendere le sue scelte. A costo anche di essere impopolare. E' capitato con Gianni Rivera, quando ha allenato il Milan (dal 1974 al 1976): tra lui e il golden boy del calcio italiano non correva buon sangue. Un contrasto che fece durare poco la sua avventura in rossonero. 

Tra le altre squadre ha allenato anche Bologna, Roma, Pescara e Torino. Quelli con i granata furono gli anni più belli da tecnico. Alla prima stagione in panchina fu subito terzo posto: correva l'anno 1971. A Torino sfoderò quel colbacco che ne ha fatto un personaggio tanto austero quanto umano. Così lo ricordano i suoi ex giocatori e i dirigenti che lo hanno conosciuto. E' morto a Mantova, sua città adottiva, dove ha giocato, allenato e trascorso gli ultimi giorni della sua vita. Il Palermo calcio lo ha ricordato con un tweet di cordoglio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Gustavo Giagnoni, "il tecnico con il colbacco" che allenò il Palermo

PalermoToday è in caricamento