Lunedì, 25 Ottobre 2021
Sport

Il Palermo crolla nei minuti finali: ribaltone del Monopoli dopo il gol di Somma

Uno-due micidiale dei padroni di casa in "zona Cesarini" con De Paoli e Viteritti, che ribaltano una partita che i rosanero avevano in pugno. Finisce 2-1 in terra pugliese, con gli uomini di Filippi che si erano illusi di poter conquistare la quarta vittoria di fila in trasferta

Il Palermo crolla nei minuti finali al cospetto del Monopoli. Sconfitta che brucia per gli uomini di Filippi: dopo il gol nel primo tempo di Somma, i rosanero vengono tramortiti con un uno-due micidiale in zona Cesarini. De Paoli e Viteritti castigano il Palermo, che si era illuso di poter portare a casa la quarta vittoria di fila in trasferta. Fallisce così l’aggancio all'ottavo posto.

I padroni di casa, alle prese con numerosi casi di Covid, dopo una raffica di tamponi che hanno dato esito negativo, scendono in campo con grosse motivazioni. L'avvio di gara è però a ritmi bassi, con azioni tutt'altro che ficcanti da ambo le parti. La svolta arriva alla mezzora: sugli sviluppi di calcio d'angolo battuto da Floriano, Marconi fa la sponda sul secondo palo e Somma insacca da due passi col destro. Il Palermo "sorride" e prova col giro palla a imbrigliare il Monopoli.

I pugliesi però reagiscono con un gran tiro dai trenta metri di Picinini che si stampa sulla traversa. Il Monopoli, galvanizzato, prosegue il fiorcing in cerca del pareggio. Pelagotti fa buona guardia e le squadre rientrano negli spogliatoi con i rosanero in vantaggio di un gol.

Nella ripresa, il Monopoli riparte col piglio giusto; il Palermo invece deve rinunciare al goleador Lucca - problemi fisici per lui - che viene sostiito da Saraniti. I rosnero soffrono e devono ringraziare prima Pelagotti e poi la dea bendata. E' il 18' del secondo tempo quando i locali costruiscono l'occasione proizia per il pari: Paolucci calcia dal limite, Pelagotti respinge centralmente e Tazzer si avventa sul pallone. Il numero 31, però, non tira ma prova il dribbling e la palla finisce lentamente sul fondo. Sei minuti sopo il Palermo colpisce un palo con Valente: il numero 14 rosanero si fa trovare smarcato al limite dell'area e tira di destro ma la palla si stampa sul montante alla destra di Taliento.

Valente è il giocatore rosanero che più di tutti riesce ad alleggerire la pressione del Monopoli, rompendo e rilanciando l'azione. Caratteristica che si aggiunge alle doti di palleggiatore di Santana, frattanto subentrato dalla panchina. Tutto sembra filare per il verso giusto, quando il Monopoli prima pesca il jolly con una punizione dai 25 metri di De Paoli e poi in pieno recupero effettua il sorpasso con Viteritti, con un festro incrociato dentro l’area di rigore. Si consuma così la beffa per il Palermo, che aveva la gara in pugno ma è letteralmente crollato nei minuti finali sotto i colpi di un Monopoli mai domo.

Il tabellino di Monopoli-Palermo 2-1

MONOPOLI: Taliento, Arena, Bizzotto, Mercadante, Tazzer,  Piccinni (39'st Viteritti), Paolucci, Vassallo, Currarino (17'st Guiebre), Liviero (17'st De Paoli), Bunino. All. Scienza. 

PALERMO: Pelagotti, Somma (8'st Peretti), Palazzi, Marconi, Accardi, Odjer (1'st De Rose), Luperini, Valente, Rauti (24'st Santana), Floriano (24'st Broh), Lucca (11'st Saraniti). All. Filippi.

ARBITRO: Francesco Luciani (Roma 1); assistenti: Dario Garzelli (Livorno) e Francesco Santi (Prato).

MARCATORI: 29' Somma, 43'st De Paoli, 48'st Viteritti
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Palermo crolla nei minuti finali: ribaltone del Monopoli dopo il gol di Somma

PalermoToday è in caricamento