Foschi (ri)chiama, Mirri diserta: salta l’incontro, ora è Sos stipendi

L'imprenditore ha declinato l'invito a sedersi nuovamente al tavolo delle trattative. Salvo clamorosi colpi di scena nelle prossime 24 ore i rosa subiranno la penalizzazione con un -4 in classifica. Speranze appese alla misteriosa cordata americana e ai suoi 50 milioni

Lo stadio Renzo Barbera visto dall'alto

Ci avrebbe pensato a lungo prima di decidere che non valesse neanche la pena sedersi al tavolo delle trattative. Salvo nuovi e clamorosi colpi di scena sembrerebbe essere ormai concluso definitivamente il dialogo tra Rino Foschi e l’imprenditore Dario Mirri per garantire un’iniezione di capitale che sarebbe servita a evitare una pesante penalizzazione per l’anno prossimo. Se entro domani non saranno pagati gli stipendi il Palermo si troverà a dover fare i conti con un -4 per la stagione in corso.

Aggiornamento delle 22,26: l'accordo è stato trovato

La prima fumata nera venerdì sera, poi i nuovi contatti. Mirri aveva offerto circa 3 milioni di euro chiedendo in cambio la gestione della pubblicità dello stato per i prossimi quattro o cinque anni. E senza alcuna certezza per il futuro. Foschi, però, secondo la versione della controparte avrebbe deciso improvvisamente di sospendere la trattativa dopo aver avuto notizie di un interessamento di un fondo americano pronto a scucire 50 milioni di euro per ripianare i debiti e acquistare la società.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stamattina la società di viale del Fante è tornata sui propri passi cercando un nuovo contatto i fratelli Dario e Daniele Mirri. Dopo aver programmato un incontro nel pomeriggio, i vertici della Damir avrebbero deciso di declinare l’invito mettendo - apparentemente per sempre - la parola fine sulla vicenda. Adesso si spera che la misteriosa cordata americana sia davvero intenzionata a mettere sul piatto i 50 milioni per rilevare la società e salvarla dal fallimento. Intanto per evitare la penalizzazione servirà un vero e proprio miracolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento