Nuove medaglie per la Phoenix Taekwondo Sicilia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Bellissima giornata di sport e taekwondo domenica 12 marzo. Presso il Palazzetto dello Sport di Bagheria è andato in scena il campionato interregionale Poomsae 2017. La gara ha visto confrontarsi 395 atleti provenienti da tutta la Sicilia. In scena tutte le categorie, dai più piccoli (novizi) ai più grandi (master), il tutto all'insegna della sportività, della sana competizione e del divertimento.

La Phoenix, sotto la guida tecnica di Umberto Li Vigni e Massimiliano Calamia, si presenta all'appuntamento con 18 atleti che si sono confrontati con determinazione e con gioia, conquistando ben 8 medaglie. Bronzo per Vittoria Brancato, dopo una gara tiratissima la giovanissima allieva si arrende in finale per un errore dettato forse dalla stanchezza, prova che rimane meravigliosa e che fa ben sperare per il futuro. Bronzo per Chiara Picone, gara tiratissima in cui molto è stato determinato dalla capacità di gestire lo stress. Bronzo per Daniele Calamia, in una categoria sempre affascinante (Junior Maschile nera), il ragazzo si arrende dietro una certezza del Taekwondo Siciliano e ha combattuto sino all'ultimo per un argento che purtroppo non è arrivato. La prova regala comunque consapevolezza nei propri mezzi e nel proprio lavoro. Bronzo sudatissimo anche per Alice Romancino. La ragazza categoria Cadetti A cinture verdi si confronta bene con avversarie di alto livello, con più determinazione e grinta si possono puntare obiettivi più importanti. Rimane la prova magistralmente espressa dall'allieva che getta le basi per un futuro roseo. Bronzo meritatissimo per Gionny Scenna. Il "piccoletto" di casa Phoenix si impone con grinta e determinazione in una categoria numerosissima e molto difficile. Arriva il podio, adesso bisogna puntare i gradini più alti. Argento per Carlotta Mineo, la piccolissima di casa Phoenix alla sua prima gara gioca e si diverte esprimendo un Taekwondo di tutto rispetto. Si riconferma Ludovica Palma sul gradino più alto del podio. L'allieva giovanissima dimostra buonissima tecnica e ottima predisposizione. Il futuro è lontano ma le basi cominciano a essere forti. Ultima medaglia della giornata arriva dalla categoria Junior Femminile Rosse. L'atleta di punta della Phoenix Taekwondo Sicilia, Sofia Gaglio si riconferma ancora una volta campionessa nella propria categoria. Gara tirata anche questa dove Sofia con grinta e determinazione associati a tecnica meticolosa e precisa ha espresso un Taekwondo di alto livello. Testa bassa e pedalare con umiltà e passione, adesso si possono puntare obiettivi più ambiziosi. Ottima prova anche di Ettore Riotto, Leonardo Massa, Mattia Molino, Giuseppe Tumminello, Lorenzo Vitello, Antonio Maggio, Giuseppe Maggio, Nicolò Mineo, Katya Antony Julius, Ginevra Bellomare. La medaglia non è arrivata, ma resta l'impegno e la grande prova che avete affrontato. C'è tempo per raggiungere altri obiettivi all'insegna del divertimento e della voglia di crescere insieme, uniti! Forza Phoenix Taekwondo Sicilia

Torna su
PalermoToday è in caricamento