Domenica, 26 Settembre 2021
Sport

La storia del palermitano Di Piazza: segna all'esordio col Catania e si scusa

Debutto da titolare al Massimino con un graffio pesante. Con un gol di rapina sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Ciccio Lodi, il bomber 31enne ha consentito agli etnei - in piena corsa per la promozione in B - di vincere di misura la sfida contro il Rende

Lui, palermitano, debutta da titolare con la maglia del Catania, segna, e si scusa. E' la storia di Matteo Di Piazza, che con un suo guizzo di rapina sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Ciccio Lodi, ha consentito agli etnei - in piena corsa per la promozione in B - di vincere di misura la sfida contro il Rende (1-0 il punteggio al Massimino). Il palermitano è uno dei rossazzurri più chiacchierati del periodo: il suo acquisto - per questioni di campanilismo - ha fatto storcere il naso a molti tifosi catanesi.

Alcune dichiarazioni rilasciate dall’attaccante in passato non erano piaciute nell'ambiente etneo, e per questo è stato curioso notare come ieri Di Piazza abbia esultato quasi chiedendo scusa alla tifoseria, come ha riportato tuttocalciocatania.com.

Di Piazza - autore nella passata stagione di 15 gol - è rimasto in campo per circa un'ora di gioco, non avendo ancora 90 minuti nelle gambe. Si è trattato di un acquisto fortemente voluto dalla dirigenza catanese. E' stato prelevato dal Cosenza, in B, dove in questi mesi aveva trovato poco spazio.

Un anno fa di questi tempi, dopo la rete che aveva permesso al suo Lecce di bloccare sul pari il Catania nella sfida tra prima e seconda, una specie di spareggio per la B. diceva: "Il gol al Catania? Per me che sono palermitano è stato bellissimo. Un piacere in più. L'esultanza è stata un'esplosione di gioia". Adesso però la musica è cambiata. E lui, Di Piazza, 31 anni, fa sognare i tifosi del Catania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia del palermitano Di Piazza: segna all'esordio col Catania e si scusa

PalermoToday è in caricamento