Venerdì, 22 Ottobre 2021
Sport

Marco Pollara al rally adriatico: il driver di Prizzi pronto a difendere la leadership

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Appuntamento sugli sterrati di Cingoli (MC) per Marco Pollara, il giovane pilota di Prizzi che questo weekend sarà allo start del 26esimo Rally Adriatico a bordo della Ford Fiesta R2T per difendere il vantaggio acquisito con la vittoria di due settimane fa in Liguria, nel primo appuntamento stagionale del campionato italiano Junior. Marco Pollara e l’esperto navigatore toscano David Castiglioni hanno dimostrato già nella gara di apertura del campionato, sull’insidioso asfalto sanremese, di aver un ottimo feeling. Per lui questa sarà la terza presenza al Rally Adriatico, nel suo ruolino si contano le partecipazioni nel 2016 e nel 2017.

Adesso è tempo di sterrato per il portacolori della scuderia di CST Sport, che con il numero 39 sulle portiere, sarà il primo dei 7 giovani del Progetto Giovani di Aci Team Italia, a bordo della Ford Fiesta R2T seguita da Motorsport Italia, a dare spettacolo sulle prove speciali marchigiane. “È da un po’ che non corro su sterrato, nella stagione precedente sono stato al volante solo su asfalto – ha commentato Marco Pollara – ma all’Adriatico, grazie anche al mio esperto navigatore, punterò a non far errori ed a difendere la leadership in campionato. Le gare su terra sono molto belle, mi piacciono e proverò ad esprimermi al meglio. Dopo la travagliata vittoria al Sanremo, gara in cui abbiamo sfruttato al meglio le nostre Pirelli e la nostra Ford Fiesta, arriviamo qui con la voglia di far bene. Con Il campionato appena iniziato – ha concluso Marco Pollara-, è nostro interesse portare a casa punti preziosi!” La partenza del Rally Adriatico è prevista nella serata di venerdì 3 maggio, con la sfida che si svolgerà tutta l’indomani, sabato 4 maggio, con arrivo dalle ore 19:30. La lunghezza totale del percorso sarà di 320 chilometri, dei quali 95 dedicati alle undici prove speciali in programma. Lo shakedown, il test con le vetture da gara, è previsto nella giornata di venerdì. Quattro, le prove speciali da ripetere più volte: Colognola, Avenale, Castel Sant’Angelo, Dei Laghi. Il calendario del CIR Junior: Rallye Sanremo 11/4-13/04; Rally Adriatico 03/05-05/05; Rally Italia Sardegna 13/06-16/06; Rally di Roma Capitale 19/07-21/07; Rally del Friuli Venezia Giulia 30/08-31/08; Tuscan Rewind 22/11-24/11. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Pollara al rally adriatico: il driver di Prizzi pronto a difendere la leadership

PalermoToday è in caricamento