Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Dopo 16 mesi in Sicilia si torna a correre: la Maratonina di Terrasini spegne 20 candeline

La manifestazione, in programma domenica 27 giugno, sarà dedicata a Paolo La Rosa e assegnerà i titoli regionali societari master sulla distanza dei 21,097 chilometri. Start alle 7.30 da piazza Falcone-Borsellino. Ospiti d'onore della kermesse saranno Fabrizio Vallone e Raffaele Di Maggio, medaglie d'oro ai campionati del mondo Virtus   

Dopo 16 mesi in Sicilia si torna a correre una mezza maratona. Si riparte da Terrasini con la Maratonina, quasi pronta a spegnere venti candeline. E' iniziato, infatti, il conto alla rovescia per la ventesima edizione della manifestazione, annullata lo scorso anno a causa della pandemia e in programma domenica 27 giugno che sarà dedicata a Paolo La Rosa, il giovane di Cinisi ucciso a coltellate fuori dalla discoteca Millenium di Terrasini. 

Quest'anno l'evento sportivo fa parte del cartellone d’iniziative promosse per questa estate dal Comune, la rassegna “Terrasini Estate 2021”, presentata questa mattina in Municipio, alla presenza, tra gli altri, del primo cittadino Giosuè Maniaci, dell’assessore al Turismo, Vincenzo Cusumano, e dell’assessore alla Cultura, Arianna Fiorenza. La storica manifestazione, legata per anni al binomio Amatori Palermo, Atletica Terrasini, è organizzata dall'associazione Media@, gode del marchio Bronze della Fidal e sarà valida come Campionato regionale master di società. L’evento podistico sarà valido anche come prova del circuito Running Sicily.

Il percorso della gara

Tre i giri, con passaggio dal villaggio dei pescatori e dal lungomare con vista su Cala Rossa, a sancire quello che da sempre “offre” questo evento: storia, tradizione e natura. Non solo la mezza, gli atleti potranno scegliere anche due "distanze ridotte", sette chilometri (un giro) la Vivi Terrasini e la 14 chilometri (due giri) la Corri Terrasini, alle quali potranno prendere parte anche i tesserati EPS. 

Le novità della XX edizione 

Innanzitutto l'orario della partenza che, vista la probabile calura d'inizio estate, è stata anticipata alle 7.30. Il luogo della partenza sarà piazza Falcone e Borsellino a circa 180 metri da piazza Duomo. In gara nella sette chilometri anche sette Pink Ambassador (a Palermo allenate da Danilo Girgenti) donne che hanno avuto un tumore e che, con la corsa, vogliono farsi portavoce di un messaggio di speranza, promuovendo conoscenza e prevenzione. Il progetto è portato avanti dalla Fondazione Umberto Veronesi.

Ospiti d'onore della kermesse saranno Fabrizio Vallone, originario di Terrasini e Raffaele Di Maggio delle vicina Torretta, medaglie d'oro ai campionati del mondo Virtus, per atleti con disabilità intellettiva e relazionale. A loro gli organizzatori consegneranno un premio speciale.  

La gara si svolgerà, in sicurezza e nel pieno rispetto delle normative anti-Covid vigenti al momento della manifestazione. Tra le novità, in tal senso, i ristori lungo il percorso prevedono bottigliette di acqua, niente bicchieri, no a spugnaggi ma solo nebulizzatori, mentre all’arrivo, agli atleti sarà consegnato un sacchetto che conterrà il ristoro finale e l'ambita medaglia di partecipazione. Tempo massimo per la mezza maratona è fissato in 2h15. 

Per maggiori informazioni visitare il sito della manifestazione.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 16 mesi in Sicilia si torna a correre: la Maratonina di Terrasini spegne 20 candeline

PalermoToday è in caricamento