Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Mangia: "Bisognava aspettare gennaio Adesso il Palermo si è rafforzato"

Il tecnico esonerato due mesi fa da Zamparini torna a parlare: "Nell'ultimo periodo in qualsiasi modo mettevo la formazione c'era un buco. Ringrazio il presidente per l'opportunità, anche se alcune sconfitte andavano gestite meglio"

L'ex allenatore rosanero, Devis Mangia

 

A due mesi dall'esonero, Devis Mangia, torna a parlare e lancia qualche frecciatina al presidente del Palermo, Maurizio Zamparini. "In alcuni momenti le sconfitte andavano gestite con più serenità. Bisognava aspettare gennaio, la squadra andava rafforzata come poi è stato fatto. Nell'ultimo periodo, in qualsiasi modo mettevo la formazione c'era sempre un buco. E in attacco mi sono ritrovato con il solo Miccoli".
 
Mangia comunque, ai microfoni di Deejay Football Club su Radio Deejay ringrazia Zamparini "perché mi ha dato l'opportunità di allenare in serie A in una piazza importante come Palermo". Una carezza pure ai giocatori. "Ho un ottimo rapporto con loro, da questo punto di vista credo di non aver sbagliato nulla". Poi un tributo a capitan Miccoli. "Ilicic ha talento, ma in assoluto Fabrizio è il giocatore rosanero che ne ha di più". Mangia comunque adesso pensa al futuro e non chiude la porta a nessuno. "Proposte dalla B? Ancora è preso per pensarci, ma se arriverà un'offerta la valuterò, a prescindere dalla categoria". 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mangia: "Bisognava aspettare gennaio Adesso il Palermo si è rafforzato"

PalermoToday è in caricamento