menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio a 5, la Mabbonath chiude l'anno solare con un'importante vittoria

La Mabbonath Futsal batte l'Adp Argyrium nell'ultima gara del 2015, chiudendo l'anno solare col terzo posto in classifica a cinque lunghezze dalle due capoliste e in finale di Coppa Italia, conquistata in settimana ai danni dello United Capaci

Chiude in bellezza la squadra di Mister Gallo, che torna con 3 punti d'oro in un campo ostico come quello di Agira. Un match che ha visto i palermitani sotto sul risultato di 5 a 2 fino a 12 minuti dal termine. Resi protagonisti di una ribalta che ha dell'incredibile col risultato finale di 5 a 7

"E' stata una partita molto intensa e un po' anomala, viste le dimensioni del campo - dice a fine gara Mister Antonio Gallo - che sicuramente non rendono facile una determinata impostazione di gioco, in quanto bisogna giocare in spazi ridotti rapidamente. Comunque è stato veramente un bellissimo match, siamo partiti subito forte con un pressing asfissiante ma loro sono riusciti a portarsi in vantaggio con una spizzata di testa sul lancio del portiere. Subito dopo siamo riusciti a pareggiare, chiudendo il primo tempo, dopo essere andati nuovamente sotto, sul 2 a 2 e con diverse occasioni non concretizzate in gol anche a causa di qualche legno colpito. Nel secondo tempo siamo riusciti, davvero bene, a far girare la palla rapidamente, con due tocchi".

"Abbiamo giocato a Futsal, in quel campo, che non è assolutamente facile, abbiamo preso due traverse consecutive e, infrangendoci sul portiere avversario per diverse volte, abbiamo subìto il gol dello svantaggio sulla prima loro occasione. Subito dopo hanno segnato anche il 4 a 2 e il 5 a 2. Da quel momento in poi siamo davvero saliti in cattedra, loro sono calati un attimo fisicamente e noi abbiamo trovato un assetto perfetto, facendo, dal 5 a 2, praticamente 5 reti di calcio a 5, questo mi rende davvero felice. Siamo usciti dal terreno di gioco tra gli applausi del pubblico e i complimenti, perché hanno visto una squadra che è venuta ad imporre il loro gioco. Adesso andiamo a fare queste vacanze di natale un po' più tranquilli e ci andremo a preparare per la finale di Coppa Italia, conquistata proprio in settimana". 

"Inoltre - conclude - tengo a sottolineare la felicità e la soddisfazione per due elementi che provengono dal settore giovanile della Mabbonath: Bartolo Rizzo e Marco Lo Nigro, che mi sto portando dietro già da qualche anno e che mi stanno dando grandi soddisfazioni".

Fonte: Maurizio Quartuccio (Addetto stampa Mabbonath)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento