Automobilismo, Lorenzo Bonavires è campione sociale dell'Armanno Corse 2020

Il pilota di Sciacca, portacolori della Scuderia palermitana, trionfa nel 9° campionato sociale a bordo della sua Renault Clio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

In un 2020 difficile, sicuramente da dimenticare per tutti, tra le parti lese compaiono sicuramente tutti gli Sportivi in genere, ma fortunatamente il settore dell' Automobilismo in Italia malgrado la grave situazione, ha visto comunque disputarsi diverse manifestazioni e campionati della disciplina Slalom anche di rilievo Nazionale, in particolare nel territorio Siciliano. Grazie al coraggio di pochissimi organizzatori, animati da tanta passione ed all'attuazione da parte degli stessi di protocolli sanitari severi emanati dalla Federazione Aci Sport insieme al Governo Nazionale ed alle autorità competenti, con determinazione hanno potuto dar sfogo all'adrenalina dei Piloti e delle loro vetture da gara, tra questi ne è stato assiduo testimone il portacolori della Scuderia Armanno Corse Lorenzo Bonavires che ha fatto prevalere la passione su tutto, presentandosi ai nastri di partenza senza batter ciglio, nel pieno rispetto delle regole Anti-Covid.

Il forte Pilota di Sciacca (Ag) ha il merito di comparire tra i Piloti più attivi della stagione appena trascorsa, correndo un totale di sei gare nelle quali ha ottenuto ottimi risultati, essendo sempre tra i protagonisti del Gruppo Racing Start a bordo della sua fida Renault Clio RS 2000 cc preparata dal Team Patacco Corse di Sciacca. Alla luce di ciò, con il punteggio totale di 42 punti, Bonavires conquista la speciale classifica riservata ai tesserati del sodalizio Siciliano Armanno Corse, conquistando l'ormai ambito titolo di Campionato Sociale "2020" giunto alla sua nona edizione. A completare il podio,in una graduatoria generale molto equilibrata grazie al nuovo regolamento, il Campione Italiano in carica del gruppo E1 ITA Slalom Francesco Castello su Fiat Cinquecento SP autogestita e la sorpresa 2020 degli Slalom Siciliani Burgio Tommaso Massimo a bordo della mai doma Peugeot 106 Rally gruppo A, vettura cedutagli momentaneamente dal Papà Salvatore, curata dalla Ferrara Motors di Novara di Sicilia (ME). Non ci resta che attendere lo spiraglio di luce sotto il tunnel per essere subito pronti a festeggiare i Campioni della Scuderia Armanno Corse come davvero meritano.

Torna su
PalermoToday è in caricamento