Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Livorno-Palermo, probabili formazioni: new deal Rossi, Falletti dietro il tandem macedone

Il tecnico Romagnolo all'esordio opterà per un collaudato 4-3-1-2 con l'uruguaiano dietro Nestorovski e Trajkovski. A centrocampo l'innesto di Fiordilino mezzala. "48 ore sono poche, devo cercare di stravolgere il meno possibile". Ieri oltre duemila tifosi per l'allenamento a porte aperte

Folla al Barbera per l'allenamento a porte aperte

Notte prima del debutto per Delio Rossi. Quarantotto ore dopo aver riabbracciato il calore della piazza palermitana, per il tecnico 59enne è già tempo di primi esami: domani pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 15) bisognerà vincere a Livorno per alimentare le speranze di una promozione diretta. Si va verso il 4-3-1-2 con Nestorovski e Trajkovski l’uno al fianco dell’altro. Probabile impiego a centrocampo per il giovane Fiordilino. Delio Rossi suona la carica: “Uniti e compatti. Questo è il momento di fare squadra”.

Lo sbarco a Palermo, la prima seduta d’allenamento e l’abbraccio al Barbera ieri pomeriggio davanti a circa 2500 tifosi. Tutto molto bello per Delio Rossi, ma il tempo delle parole e delle belle emozioni è finito. “Ho due esigenze in questo momento – dice Rossi in sala stampa – ed entrambe sono in contrasto: devo fare bene, ma devo farlo nel minor tempo possibile. Quarantotto ore sono poche, anche e soprattutto per dire come sta realmente la squadra. Sapevo che con un allenamento del genere al Renzo Barbera si sarebbe creato tutto quell’entusiasmo. Volevo fare vedere ai giocatori quanto sia importante l’affetto di questa piazza. Io lo so già, loro un po’ meno. Devo cercare di stravolgere il meno possibile, non posso neanche pensare di voler portare le mie idee di calcio con così poco tempo a disposizione. Sto facendo anche degli incontri individuali per capire anche l’umore dei miei giocatori. Una mezza idea ce l’ho ma una radiografia della situazione me la darà certamente il match in programma domani pomeriggio con il Livorno”.

Motivazioni e tanto senso d’appartenenza. E' questo quello che Delio Rossi chiederà domani pomeriggio alla squadra. Indipendentemente da chi scenderà in campo. “Da quando sono qui mi sono fatto un sacco di domande, ma ci vorrà del tempo per avere le prime risposte. Domani servirà razionalità, motivazioni e tantissimo senso d’appartenenza. Voglio vedere una squadra compatta, nel bene o nel male. Voglio vedere un gruppo che sia tale a 360 gradi, anche perché partendo da questi presupposti penso possa mettersi tutto in discesa. Ho avuto modo di parlare con i giocatori e tutti tengono davvero molto al Palermo, nessuno si è lamentato e nessuno ha parlato di alibi. Molti hanno detto che la colpa è proprio la loro, questa squadra si è presa le proprie responsabilità e penso che questo sia un fattore importante. Molti di loro vogliono avere un futuro nel Palermo e non da un’altra parte. Ma noi saremo giudicati da quello che faremo e non da quello che diciamo”.

Allenamento Barbera porte aperte-2

E intanto prende forma il nuovo Palermo di Delio Rossi: la parola d’ordine è “continuità” con quanto visto finora, ma con una lieve ventata di freschezza. Nestorovski e Trajkovski possono fare coppia in avanti, Falletti unico trequartista. L’abito sarà il 4-3-1-2. “Un’idea su come dovrà giocare il mio Palermo l’ho già, ma prima voglio vedere come risponderà la squadra a Livorno. Per poter lavorare bisogna avere una base di partenza. Penso che Trajkovski sia un giocatore di qualità e a mio avviso ha ancora tanto da dimostrare. In questo momento penso è stato un po' penalizzato dal sistema di gioco, perché per me è un attaccante esterno se proprio dobbiamo dirla tutta. Con le sue caratteristiche però può fare sia il trequartista che la prima punta. Penso sia più offensivo di Falletti. Ho bisogno di tempo per trarre delle conclusioni, ma domani fortunatamente scatterò una prima fotografia di questo Palermo”.  

Qui Palermo

Si riparte del 4-3-1-2: Delio Rossi incomincia a farsi un’idea di quello che sarà l’abito con cui giocarsi queste ultime quattro partite di campionato. Rajkovic e Bellusci davanti a Brignoli con Rispoli a destra e Aleesami a sinistra. Jajalo e Murawski a centrocampo con Fiordilino pronto a spolverare gli scarpini. Falletti sulla trequarti alle spalle di Trajkovski e Nestorovski. La coppia macedone per il momento sembra avere la meglio su Puscas e Moreo.

Qui Livorno

Vincere per sperare di agguantare Venezia e Crotone. Breda ci crede, e prepara il suo collaudato 3-5-2. C’è l’ex rosanero Alino Diamanti. Leggi più info su LivornoToday

Probabili formazioni

Livorno (3-5-2): Zima, Gonnelli, Di Gennaro; Boben, Kupisz, Valiani, Rocca, Luci, Eguelfi; Raicevic, Diamanti. All. Breda

Palermo (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Rajkovic, Bellusci, Aleesami; Murawski, Jajalo, Fiordilino; Falletti; Trajkovski, Nestorovski. All. Rossi
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno-Palermo, probabili formazioni: new deal Rossi, Falletti dietro il tandem macedone

PalermoToday è in caricamento