Sabato, 24 Luglio 2021
Sport

Calo di scommesse del 70% e sempre meno pubblico, Rosso: "L'ippodromo va rilanciato"

Il segretario provinciale della Slc Cgil spinge per un piano di sviluppo e innovazione della struttura di viale del Fante: "Collaborazioni coi teatri e con il Comune per portare all'ippodromo i grandi eventi, bisogna scardinare gli stereotipi sull'ippica"

Una corsa di trotto all'ippodromo

"L'ippodromo di Palermo è, senza ombra di dubbio, una realtà di assoluta rilevanza nell'ambito dello sport e dello spettacolo sul territorio. La città, capitale Italiana della cultura 2018, non può fare a meno del suo ippodromo che per importanza, contesto, storia, potenzialità e ubicazione merita una valorizzazione di primo piano". Lo dice il segretario provinciale della Slc Cgil di Palermo, Maurizio Rosso, che chiede "un piano di sviluppo e d'innovazione per rilanciare l'intera struttura di viale del Fante".

Negli ultimi sei anni, la crisi del comparto ippico ha portato un calo del 70% delle scommesse e delle presenze del pubblico: "Serve un'attenta riflessione da parte di tutti quei soggetti pubblici a partire dal ministero delle Politiche agricole e forestali", aggiunge Rosso. L'Ippodromo si trova, che si trova all'interno del parco urbano de "La Favorita", occupa circa 500 addetti tra diretto e indotto.

"Pensiamo - conclude il sindacalista in una nota - che collaborazioni con il Comune di Palermo per ospitare grandi eventi cittadini, collaborazioni con i teatri della città, attività correlate al mondo dei cavalli e all'ippoterapia, l'organizzazione di sfilate di moda, eventi, mostre e rassegne cinematografiche in un contesto paesaggistico di valore assoluto possano, oltre che scardinare l'idea stereotipata del frequentatore dell'ippodromo, rilanciarne l'immagine e far diventare 'La Favorita' un polo attrattivo nell'ambito dello sport, della cultura, dello spettacolo e del turismo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calo di scommesse del 70% e sempre meno pubblico, Rosso: "L'ippodromo va rilanciato"

PalermoToday è in caricamento