Judo, due giovani palermitane vincono medaglia di bronzo in Andalusia

Dopo il trionfo di Giulia Giorgi a Follonica, il secondo round dell’European Cup del World Tour cadetti vede sul terzo gradino del podio Giulia Carnà e Chiara Dispenza, entrambe della scuderia Hydra di Villabate

Due bronzi per due cinture marroni. Dopo la medaglia d’oro di Giulia Giorgi a Follonica, il secondo round dell’European Cup del World Tour cadetti vede sul terzo gradino del podio altre due palermitane. Giulia Carnà e Chiara Dispenza, entrambe della scuderia Hydra di Villabate, hanno vinto la medaglia di bronzo a Fuengirola, in Spagna, rispettivamente nella categoria 40 e nella 48 kg.  

Quattordici anni la prima, quindici la seconda, sono insieme a Giulia Giorgi le uniche tre palermitane ad essere state convocate in nazionale grazie a questa vittoria. “Due medaglie importantissime perché sono due passetti in più per una possibile qualificazione ai campionati europei - spiegano i coach Marco e Fabrizio Fantauzzo -. Le uniche due medaglie siciliane sono a Palermo e non è poco”.  

Judo, l'impresa di Giulia: la 15enne palermitana è medaglia d’oro in Toscana

Primo anno con questa cintura per Giulia Carnà che, a PalermoToday, racconta del traguardo spagnolo. “Nuova esperienza, nuovo anno. E’ stato emozionante raggiungere questo obiettivo ma non è andata esattamente come volevo - spiega la ragazza che adesso punta alla cintura nera - . Si riparte da qua, un centimetro alla volta. Ringrazio la mia società, dai maestri ai miei compagni, e la mia famiglia”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche Chiara Dispenza sperava di fare di più di questo terzo posto. “Sono contenta per questa prima medaglia a livello europeo anche se certamente poteva andare meglio - dice, anche lei in corsa per il cambio della cintura -. Spero di continuare così ottenendo risultati migliori. Intanto adesso si torna in palestra a lavorare sodo per il campionato italiano della prossima settimana”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Gli insulti, la sparatoria in piazza e la chiamata al 112: "Questa è l'arma con cui l'ho ucciso"

  • Incidente a Boccadifalco, schianto tra 2 auto: tre feriti, uno è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento