Sport

Jajalo all'Udinese, il dg Lucchesi: "Palermo fermo in attesa del nuovo allenatore"

Il centrocampista bosniaco, a scadenza di contratto, si accasa in Friuli. Così il direttore generale a PalermoToday: "Mato poteva anche aspettarci, ma andremo avanti lo stesso..."

Il popolo palermitano è Mato di Jajalo, ma il centrocampista bosniaco andrà all’Udinese. Fabrizio Lucchesi prova a fare chiarezza: il dg del club rosanero non si sbottona, ma le parole rilasciate a PalermoToday sanno proprio d’addio. “Essendo in scadenza, Jajalo è sempre stato libero di trovarsi qualsiasi altra sistemazione - ha detto Lucchesi -. Certo, potevano anche metterci al corrente di tutto. Mi sono fatto un’idea su questa trattativa con l’Udinese”. 

Dopo 4 anni e mezzo si chiude l'avventura del centrocampista a Palermo. Arrivato in punta di piedi nel gennaio del 2015, mugugni dopo mugugni da parte del pubblico, Jajalo  pian piano è  riuscito a ritagliarsi il suo spazio da protagonista. Fino a indossare la fascia da capitano. Adesso il 31enne è pronto ad andar via. Per Jajalo si apriranno nuovamente le porte della massima serie: pronto un contratto triennale con l’Udinese con opzione per un’ulteriore stagione. “Detto sinceramente - dice Lucchesi - la società non è mai stata messa al corrente di tutto ciò. In fondo - confessa - ci può anche stare, perché il giocatore come ben sapete era in scadenza di contratto. Quella di voler aspettare il Palermo era solo e soltanto una scelta di Jajalo. Così come era una scelta di Jajalo e del suo entourage dirci che si era venuta a creare un certo tipo di situazione con un altro club. I giocatori – precisa – sanno che la società deve risolvere prima di tutto altre problematiche, come ad esempio il rebus allenatore”. 

La sensazione è quella che l’approdo in Friuli del centrocampista bosniaco possa essere soltanto il primo di una lunghissima serie. Ad oggi infatti non è affatto da escludere un massiccio esodo di massa. Ma Lucchesi è sicuro: “Dispiace per Jajalo, così come per chiunque decida di non voler seguire la causa, ma tutto ciò non andrà minimamente a intaccare i piani della nuova proprietà. Il Palermo andrà avanti lo stesso. Ci sono dei giocatori - precisa Lucchesi - che stanno temporeggiando, Jajalo poteva anche aspettarci. Anche se è chiaro che non potevamo promettere a Jajalo ciò che magari gli offrono a Udine. Secondo me - conclude - questo accordo con l’Udinese era già stato trovato da tempo. Ma questa è soltanto una mia sensazione”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jajalo all'Udinese, il dg Lucchesi: "Palermo fermo in attesa del nuovo allenatore"

PalermoToday è in caricamento