Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Euro 2016, Palermo abbraccia la Nazionale: con l'Azerbaigian in 30 mila al Barbera

Il ct Conte perde all'ultimo Thiago Motta e Osvaldo per infortunio, ma ritrova Pirlo. Rifinitura a porte aperte. Probabile formazione: Marchisio e Florenzi a centrocampo, Immobile e Zaza confermati in attacco. Tutte le info sulla viabilità attorno allo stadio

Osvaldo e Pirlo durante l'allenamento a Coverciano Azerbaigian

Palermo si prepara ad accogliere la nazionale con grande entusiasmo. Domani sera al Barbera infatti si prevede il pienone con 30 mila tifosi sugli spalti per assistere alla sfida con l’Azerbaigian (ore 20,45), valida per le qualificazioni ad Euro 2016. Conte dovrà fare a meno di Thiago Motta e Osvaldo, che si sono infortunati nell’ultimo allenamento e quindi non sono nemmeno partiti per Palermo. Alle 17 gli azzurri disponibili terranno una seduta di rifinitura (a porte aperte) al Barbera.

Il neo ct Conte ha di nuovo a disposizione Andrea Pirlo, al rientro dopo l’infortunio. In avanti confermatissima la coppia Immobile-Zaza. Ecco la probabile formazione degli azzurri: Buffon; Ranocchia, Bonucci, Chiellini; Darmian, Florenzi, Pirlo, Marchisio, Pasqual; Zaza, Immobile. A disposizione: Sirigu, Perin, Ogbonna, Aquilani, Candreva, Poli, Verratti, Parolo, De Sciglio, Destro, Pellè, Giovinco.

BARBERA PORTAFORTUNA AZZURRO - Al Renzo Barbera gli azzurri hanno ottenuto nove vittorie, un pareggio ed una sola sconfitta in undici sfide disputate. Da Italia-Svizzera del 1952 a Italia-Azerbaigian del 2014, il passo è lungo più di sessant’anni. Nel mezzo c’è l’Italia di Vicini e di Baggio, quella di Sacchi e di Trapattoni, di Prandelli e adesso di Antonio Conte. Tanti campioni, altrettante storie e, soprattutto, successi. Un solo passo falso, nel ’94 (con Sacchi in panchina) contro la Croazia di Blazevic che si impose 2-1 con la doppietta di Suker. Considerato che l’impegno di domani pare tutt’altro che impossibile (i bookmaker quotano la vittoria azzurra a 1,08), è lecito pensare che la tradizione positiva possa continuare.

VIABILITA’ - La polizia Municipale informa che oggi, giovedì 9 ottobre,  dalle ore 17 sarà chiuso al transito veicolare il viale del Fante, nel tratto da piazza Leoni a piazza Salerno e le vie del Carabiniere e Cassarà. Domani, venerdì 10 ottobre, in occasione della partita saranno chiuse al transito veicolare alcune strade adiacenti allo stadio. ll piano di viabilità prevede l’istituzione di due aree pedonali con orari di inizio alle ore 17,30 ed alle ore 18,30.

Alle ore 17,30 scatterà  il divieto di transito di viale del Fante, nel tratto da piazza Leoni a piazza Salerno e delle vie del Carabiniere e Cassarà. Alle ore 18,30 sarà  estesa l’area pedonale (da piazza Vittorio Veneto fino a via Empedocle Restivo/Strasburgo) con la chiusura al transito veicolare di via Croce Rossa (nel tratto da piazza Vittorio Veneto a  via Villa Sofia), via Trinacria, (da Via Val di Mazara a Piazza Papa Giovanni Paolo II) e la carreggiata centrale di via De Gasperi in direzione stadio (con inizio nel tratto da via Empedocle Restivo fino a piazza Papa Giovanni Paolo II).
Il divieto di transito sarà  in vigore fino al termine della partita e comunque fino a cessato bisogno.

AREE DI SOSTA - Sono previste due aree di sosta per il parcheggio dei pullman dei sostenitori azzurri. Una nel perimetro compreso tra via Case Rocca e piazza Salerno e l’altra, in piazzale Europa. In entrambe le aree il divieto di sosta scatterà dalle ore 10 del mattino, portato a conoscenza degli utenti con cartello mobile. Dalle ore 17,00 sarà chiuso il transito veicolare da piazza Niscemi fino a piazza Salerno, ad eccezione dei pullman che dovranno raggiungere l’area di parcheggio riservato ai bus. Inoltre, sono previste due aree di parcheggio riservato, con pass rilasciati dalla Federazione Italiana Gioco Calcio, denominate rispettivamente P1 e P2, gestite dagli stewards della Palermo Calcio. P1 area antistante all’ippodromo e P2 antistante allo stadio delle Palme.

La zona sarà  presidiata dalle pattuglie della Polizia Municipale per indicare i percorsi alternativi agli automobilisti. Si ricorda inoltre che è inibita la vendita di bevande alcoliche e di bevande in contenitori di vetro da quattro ore prima della partita fino ad un’ora dopo la conclusione della gara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Euro 2016, Palermo abbraccia la Nazionale: con l'Azerbaigian in 30 mila al Barbera

PalermoToday è in caricamento