Sport

Miccoli: "Tocchiamo i 40 punti, dopo faremo l'ammazzagrandi"

Il capitano: "Salvezza prima possibile, poi arrivano al Barbera Milan, Juve e Roma. Proveremo a toglierci qualche soddisfazione davanti ai nostri tifosi". Futuro? "Priorità al Palermo, ma i rinnovi si fanno in due"

Fabrizio Miccoli

Raggiungere i 40 punti per salvarsi il prima possibile e poi provare a fare l'ammazzagrandi. Per Fabrizio Miccoli, nonostante le quattro vittorie consecutive in casa, nonostante l'avvicinamento alla zona Europa, l'obiettivo del Palermo rimane quello che lui stesso aveva fissato a inizio stagione. Vola basso il capitano nonostante il periodo di forma strepitoso. Stato di grazia che non si è fermato dopo la tripletta con l'Inter a San Siro che l'ha fatto diventare il miglior marcatore della storia rosanero.

QUAL E' IL MIGLIOR MICCOLI? Eppure il Romario del Salento, intervistato dal sito ufficiale del Palermo, non sa dire se questo sia il miglior periodo della sua carriera. "Ho fatto bene anche nell'anno con Delio Rossi, quello in cui mi feci male al crociato". Di sicuro c'è che quest'anno Miccoli è entrato nelle pagine più belle dell'almanacco del Palermo. "E di questo sono orgoglioso perché era il mio obiettivo quando sono arrivato, entrare nella storia del Palermo. Ma ora non voglio fermarmi, devo andare avanti, far bene per la squadra e per me stesso".

OBIETTIVO 40 PUNTI E AMMAZZARE LE GRANDI. Però il bersaglio rimane quello minimo, quella salvezza che i rosanero ormai hanno raggiunto a meno di crolli clamorosi. "Però dobbiamo pensare a raggiungere i 40 punti al più presto possibile - dice l'attaccante - e poi possiamo toglierci soddisfazioni davanti al pubblico di casa affrontando al Barbera Roma, Juve e Milan".

SIENA CRUCIALE. Prima però c'è la partita di Siena,  una trasferta, il problema di quest'anno del Palermo. "Vincere fuori casa l'unica cosa che finora ci manca - afferma il leccese -. Dobbiamo provarci già da domenica, ma non sarà facile. Ho visto loro contro il Catania, non meritavano di perdere, con noi faranno la partita della vita".

FUTURO? PRIORITA' PALERMO. Per il futuro invece Miccoli si vede all'ombra di Monte Pellegrino, anche se la sua permanenza in rosa non dipende soltanto da lui. " Ho un altro anno di contratto - spiega l'attaccante - vedremo se Zamparini, con il quale ho un ottimo rapporto, vuole rinnovarlo o meno. Ribadisco che la mia priorità sarà data al Palermo, ma queste sono cose che si fanno in due".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miccoli: "Tocchiamo i 40 punti, dopo faremo l'ammazzagrandi"

PalermoToday è in caricamento