Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport

Inglesi a Palermo, ma è sempre fumo di Londra: "Tempi? Non possiamo rispondere..."

Richardson, Facile e Holdsworth di nuovo in città sotto un cielo in perfetto stile britannico cupo e carico di pioggia. Parla (si fa per dire) solo l'amministratore delegato

Da Londra a Palermo, con tappa d’intermezzo a Milano per un breve summit con Zamparini. Gli inglesi sbarcano nuovamente in città, questa volta (pare) per fare chiarezza. Ci risiamo dunque: Richardson, Facile e Holdsworth tornano nel capoluogo siciliano, sotto un cielo in perfetto stile britannico cupo e carico di pioggia.

Inglesi a Palermo, bocche semi cucite | VIDEO

Le intenzioni, oltre a pianificare il futuro del club, sarebbero quelle di provare a chiarire ogni dubbio, ma soprattutto di rimuovere dalla mente di tutti tifosi il day one di metà dicembre considerato da tutti "interlocutorio". Domani - quasi sicuramente - ci sarà l’ennesimo incontro con i cronisti, la sensazione dunque è che si proveranno a svelare molti dei segreti tenuti nascosti finora.

E intanto la nuova proprietà inglese si è subito messa al lavoro, anche e soprattutto nel segno del più mattiniero di tutti: Emanuele Facile. Il primo ad essersi recato negli uffici di viale del Fante. Poi è toccato a Richardson e Holdsworth, che dopo una bella colazione in hotel hanno raggiunto il socio di Maurzio Belli al Barbera.

Bocche - come sempre - semi cucite, le uniche ‘precisazioni’ infatti sono arrivate dall'ad Facile, che però ha preferito non sbottonarsi più di tanto: “A brevissimo – ha detto il nuovo amministratore delegato del club rosanero – ci sarà un’altra conferenza stampa". E sulla mancata comunicazione del passaggio di proprietà nel registro Imprese italiano, Facile ha detto che “il passaggio di proprietà non viene più accettato dal registro delle Imprese, ma soltanto in sede di presentazione del bilancio”. Quindi, prima di salire in auto, l'amministratore delegato ha liquidato i cronisti con un "non lo so" e infine con un "non posso rispondere" a chi gli ha chiesto se la proprietà incontrerà il sindaco prima della conferenza stampa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inglesi a Palermo, ma è sempre fumo di Londra: "Tempi? Non possiamo rispondere..."

PalermoToday è in caricamento