Il Palermo perde i pezzi: frattura del perone per Sforzini, lesione al crociato per Corsino

Due i mesi di stop previsti per l'attaccante, mentre più lunga la convalescenza per il centrocampista palermitano che dovrà operarsi

Nando Sforzini

La settimana rosa-nero di Nando Sforzini: dal gol col Corigliano (con tanto di dedica al figlio presente al Barbera), al brutto infortunio al perone che terrà il "Tagliagole" lontano dai campi di calcio per almeno due mesi. Oltre all'attaccante out  anche Corsino, il palermitano dovrà fare i conti con un lungo stop a causa della rottura del crociato.

“Ferdinando Sforzini – si legge sul sito ufficiale del club - nel corso dell’allenamento di ieri ha subito una contusione al ginocchio sinistro. Le indagini strumentali eseguite dal Responsabile Sanitario rosanero, dott. Roberto Matracia, hanno evidenziato una frattura composta della testa e della metafisi prossimale del perone. Il calciatore è già stato immobilizzato con tutore ortopedico”. 

1608 CORSINO-2Chi sicuramente dovrà stare più tempo lontano dal terreno di gioco è Gianmarco Corsino, centrocampista 28enne. Dopo essersi sottoposto alle indagini strumentali i medici hanno riscontrato una lesione del legamento crociato anteriore. Corsino dovrà operarsi. “Gianmarco Corsino – si legge sul sito del club - ha concluso le indagini strumentali in vista dell’intervento chirurgico per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, in programma lunedì prossimo presso il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale Villa Sofia-Cervello e che sarà eseguito dal dott. Massimiliano Mosca, consulente ortopedico chirurgo della Società rosanero, coadiuvato dal Responsabile Sanitario del Palermo, dott. Roberto Matracia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento