Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Gnahorè si presenta: "Palermo, sarò il tuo Pogba"

Il centrocampista francese di origini ivoriane è già diventato il dj dello spogliatoio: "Mi fa piacere il paragone con l'ex bianconero, ma il mio idolo è Yaya Touré. Voglio rendere felici i tifosi, con i gol di Nestorovski torneremo presto in A"

Eddy Gnahorè

“Palermo, sarò il tuo Pogba. Darò tutto me stesso per onorare al meglio questa maglia”. Si è presentato così il neo giocatore del Palermo, Eddy Gnahorè intervenuto quest’oggi in sala stampa nel ritiro in Carinzia. Ultimo acquisto in ordine cronologico, ma non per importanza. Il centrocampista francese infatti, era in cima alla lista dei desideri del patron Zamparini già dalla passata stagione. Meglio tardi che mai però e dunque a  distanza di un anno il Palermo è finalmente riuscito a mettere a segno un colpo voluto da tempo.

“Sarei potuto arrivare prima, è vero. Nel calcio, però - ha detto Gnahorè - succedono cose che non si possono spiegare, adesso  preferisco guardare al presente. Voglio dare tutto per il Palermo e contribuire alla causa rosanero. Sono arrivato per portare entusiasmo, so che per tutti i giocatori rosanero l’anno scorso è stato abbastanza difficile. Nonostante sia arrivato da poco – svela -  sono già diventato il dj dello spogliatoio. Il paragone con Pogba mi fa piacere, ma il mio obiettivo è quello di dare tutto per questa squadra, al di là dei paragoni. Io sono Gnahoré, anche se come caratteristiche ci somigliamo. Il mio idolo comunque è Yaya Touré perché ha i genitori ivoriani come me, poi lo ammiro perché è forte, fa gol, sa fare la fase difensiva e gioca bene per i compagni".

 L’ex centrocampista di proprietà del Napoli ha parlato anche delle sue caratteristiche tecniche e delle posizioni che sarà in grado di ricoprire durante il corso del campionato. "Posso fare bene sia in fase difensiva che offensiva - ha spiegato - e cercherò di mettere a disposizione del gruppo  le mie caratteristiche. Mi piace partecipare alle azioni offensive. Il mio gol più bello sarà il prossimo, quello che farò con il  Palermo. Ho seguito il campionato dei rosanero e so che all’interno dello spogliatoio sono tutti giocatori motivati e di qualità. Sicuramente – ha detto Gnahorè -  li conoscerò meglio nei prossimi giorni, ma adesso dobbiamo tutti voltare pagina. Quello che più voglio – confessa  – è rendere felici i tifosi del Palermo”. Gnahorè sembrerebbe avere già le idee chiare su come riportare il club rosanero nella massima serie: “Cercheremo di lavorare molto con Nestorovski. Ci penseranno i suoi gol a riportare il Palermo dove merita: in serie A”.

Calciomercato: Goldaniga vicino al Genoa

Palermo impegnato su più fronti. In entrata il ds Fabio Lupo nelle prossime ore potrebbe chiudere l’ennesimo colpo, portando alla corte di mister Tedino Radoslaw Murawski (21) centrocampista polacco. Attualmente di proprietà del Piast Gliwice, il giocatore della nazionale under 21 polacca avrebbe letteralmente stregato il tecnico rosanero  che proprio nei giorni scorsi ha visto sfumare la pista che portava a Lobotka. Lupo ci prova, Tedino ci spera. Prende sempre più quota invece l’ipotesi di vedere  Edoardo Goldaniga lontano da Palermo già dalla prossima stagione. Il difensore 23enne infatti sarebbe a un passo dal vestire la maglia del Genoa. Dall’aquila al grifone: dopo due stagioni in maglia rosa Goldaniga è pronto a prendere il volo lontano dalla Sicilia. Il club di proprietà di Enrico Preziosi è pronto a versare nelle casse del Palermo circa quattro milioni di euro. Zamparini ci pensa ma la sensazione è che Goldaniga a breve sarà soltanto un lontano ricordo per mister Tedino.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gnahorè si presenta: "Palermo, sarò il tuo Pogba"

PalermoToday è in caricamento